Connect with us

News

Casertana a Roccaraso, Martone a SN: “Mai nate trattative con Lotito. Auguro i playoff ai granata”

La Salernitana è giunta in ritiro a Rivisondoli ieri pomeriggio. Poco lontano, a Roccaraso, c’è anche la Casertana. tre Kilometri soltanto separano i ritiri delle due squadre, le cui tifoserie non sono certo amiche. E il 22 luglio, nel pomeriggio, potrebbero verificarsi pericolosi incroci in occasione delle contemporanee amichevoli contro formazioni dilettantistiche sui rispettivi campi di allenamento così vicini.

Prima di affrontare il discorso ordine pubblico il ds dei falchetti, Aniello Martone, ai nostri microfoni ha risposto ad alcune voci girate negli ultimi giorni, prima su tutte quella che vorrebbe Claudio Lotito interessato all’acquisizione dei rossoblu. A questo riguardo il direttore non usa mezzi termini: “Sono tutte sciocchezze perché fondamentalmente non c’è mai stata una trattativa con Lotito per quanto riguarda possibili imprenditori e sponsor. Lotito e il presidente si stimano, tra loro c’è una vecchia amicizia, si sono ritrovati per un discorso politico a Caserta dove D’Agostino l’anno scorso gli ha aperto le porte della città. Da lì è nato un pour parler in cui ci Lotito ha dato disponibilità per giocatori della Salernitana o della Lazio, che ora stiamo valutando, ma niente di più, il presidente resta solo D’Agostino, con Lotito c’è solo una stretta amicizia e fiducia tra imprenditori”.

Comunque non c’è nessuna trattativa tra la Casertana e i calciatori in esubero dai granata: “Ho già ribadito mille volte che i giocatori in uscita dalla Salernitana non ci interessano perché non sono funzionali al nostro credo. Non dico che non siano buoni giocatori, anzi sono ottimi giocatori, ma dal mio punto di vista i giocatori devono essere presi in funzione al credo e al modulo dell’allenatore, quindi quelli proposti non ci interessano, mentre quelli adatti non sono in vendita”.

Nessuna preoccupazione nemmeno riguardo l’eventuale incrocio delle due tifoserie nella provincia di L’Aquila, soprattutto in occasione dei test amichevoli del 22 luglio, in cui le due squadre giocheranno nello stesso momento a pochi kilometri di distanza: “Il ritiro così vicino è nato per caso, non c’è preoccupazione e penso che i tifosi siano venuti in ritiro con le famiglie per rilassarsi, stare tranquilli e divertirsi seguendo la propria squadra, perciò per me sono chiacchiere che lasciano il tempo che trovano, i tifosi sanno che la battaglia si fa tra le squadre in campo, quindi in bocca al lupo a entrambe le tifoserie, ci vedremo più in là magari con la Casertana in Serie B”.

Il torneo cadetto sta vivendo giorni movimentati, soprattutto a causa delle difficoltà di alcune società che rischiano di non iscriversi, un’occasione in più per la Salernitana che può approfittare della sua stabilità per puntare in alto nella stagione del centenario: “Il campionato di Serie B è stato destabilizzato dalle situazioni di queste società che stavano tremando a causa di debiti e altre cose, a volte si fa il passo più lungo della gamba e si va a intaccare il bilancio della società. La Salernitana però può dire la sua, soprattutto grazie al tifo, il club poi merita almeno i playoff e penso possa fare un buon lavoro arrivando tranquillamente tra le prime dieci. Poi i playoff sono una lotteria e li avrà la meglio chi ci arriverà più pronto. Auguro alla Salernitana di raggiungerli dopo due anni in cui ha fatto un campionato discreto”. Aria positiva anche riguardo la Casertana, che invece in queste ultime due stagioni si è qualificata ai playoff e spera di ripetersi: “Si respira aria buona perché veniamo da due anni fatti bene centrando l’obiettivo dei playoff e di portare circa cinquemila persone allo stadio. Partiamo con un buon auspicio, con un gruppo sano e pulito, perciò tenteremo di riconfermarci puntando ad accedere ai playoff per il terzo anno consecutivo, poi l’appetito vien mangiando. Adesso osserviamo la situazione di questo mercato e ci riposiamo per prepararci”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email