Connect with us

News

FIFA 19: Salernitana e Serie B senza licenza, solo le retrocesse sono ufficiali

Negli ultimi giorni il mondo videoludico internazionale attende Fifa 19, il gioco di simulazione calcistica più venduto di sempre. L’ultimissimo capitolo sviluppato dalla EA Sports farà il suo esordio sugli scaffali europei il prossimo 28 settembre, mentre chi è in possesso della versione Champions e Ultimate potrà provare il gioco tre giorni prima, quindi a partire dal 25 settembre. Gli appassionati hanno potuto testare con il proprio joystick l’attesissima demo, rilasciata lo scorso 13 settembre: oltre alle big europee come Manchester City, United, Real Madrid, Altetico, è stato possibile giocare anche con le italiane Juventus e Roma. C’è grande curiosità per la nuova modalità The Journey a tre giocatori e, soprattutto, per la Champions League e tutte le coppe UEFA, i cui diritti sono stati strappati dalla EA Sports direttamente ai rivali di Konami, sviluppatori di PES.

SERIE B – Mentre gli appassionati della Serie A gioiscono per la licenza ufficiale della massima lega italiana, i tifosi di serie B (Calcio B nel videogioco) avranno a disposizione soltanto Benevento, Crotone e Hellas Verona come squadre ufficiali, tutte le altre saranno rappresentate con loghi (e anche nomi) inventati. Nulla di nuovo per la Salernitana, denominata “Salerno” come avvenuto nelle ultime quattro edizioni di Fifa. Gli sviluppatori canadesi descrivono così la società di via Allende: “Fondata nel 1919, la squadra Salerno ha sede a Salerno. Attualmente milita in Calcio B, la seconda serie del campionato di calcio in Italia”. Se sul lato denominazione non c’è nulla da segnalare, le novità arrivano per maglie e budget: la seconda divisa non sarà totalmente bianca, ma presenterà una banda verticale granata, sulla falsa riga della maglia away 2017/18. Il capitale da sfruttare durante le sessioni di calciomercato sarà di 7milioni di euro, mentre il valore del club è salito a 18milioni. Fifa 19 riserverà poca quotazione alla Salernitana a livello di settore giovanile…ma starà, perchè no, anche ai videogiocatori sognare nell’anno del centenario!

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email