Connect with us

Serie B

Il Collegio di Garanzia respinge Pro Vercelli e Ternana: “Ricorso appare recessivo”

Il Collegio di Garanzia ha dato il primo no. Pro Vercelli e Ternana, dopo la compilazione dei calendari, avevano presentato subito un ricorso contro le delibere della Lega di Serie B per il blocco dei ripescaggi che ha portato alla compilazione di un torneo a 19 squadre. Si è subito espresso il presidente del Collegio di Garanzia del Coni Franco Frattini, che ha respinto le richieste delle due formazioni oggi in Serie C: “Nella ponderazione dei contrapposti interessi delle parti, quello delle ricorrenti appare ai soli fini cautelari recessivo rispetto a quello degli organi sportivi resistenti, che ha natura pubblica e generale poiché attiene all’apertura del campionato, evento di cui milioni di sportivi e tifosi non possono essere privati”. Frattini, si legge nel comunicato pubblicato dal Coni, ha quindi respinto “nei sensi di cui alla motivazione, l’istanza di sospensione cautelare degli atti impugnati“. Il presidente del Collegio di Garanzia ha poi fissato un udienza per il 7 settembre dove spiegherà le sue ragioni. La questione, però, non è chiusa qui. Catania e Siena promettono battaglia (clicca qui per leggere l’articolo), l’inizio della Serie B sembra ancora molto lontano.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Serie B

Segnala questo articolo via Email