Connect with us

Calciomercato

VIDEO – Vuletich arriva a Rivisondoli: le caratteristiche del nuovo centravanti granata

Pensare di poter esprimere una valutazione tecnico-tattica su un calciatore visionando sul web gli highlights che lo riguardano è, francamente, un’operazione che non può in alcun modo essere accompagnata da certezze o dubbi analitici. Pertanto, attenderemo che Augustin Vuletich, ventisettenne argentino di origine slava appena ingaggiato dalla Salernitana, mostri sul terreno di gioco le qualità calcistiche abilmente raggruppate dal suo entourage in diversi video. Però, senza voler allontanarci troppo dalla realtà, il primo aspetto da portare all’attenzione di lettori e tifosi granata è quello legato al dato realizzativo, non esattamente uno score invidiabile per un attaccante deputato a trasformare in reti pesanti la mole di gioco prodotta dal resto della squadra.

Il palmares del neo centravanti granata narra di 14 marcature in 83 gare giocate. Cimenti pallonari che hanno attraversato diverse latitudini calcistiche: serie A e B argentine, B portoghese, A svizzera,  A cilena, A messicana.

Numeri troppo pallidi per lasciar dormire sonni tranquilli ai sostenitori dell’ippocampo. E’ altrettanto vero, però, che ci troviamo al cospetto di un’operazione a rischio economico prossimo allo zero per la Salernitana, che potrebbe addirittura realizzare una plusvalenza interessante se il ragazzo si rendesse protagonista di un campionato moderatamente soddisfacente. Certo, potrebbe trattarsi di una mera operazione di contorno, ma affascinanti appaiono anche la sfida e la scommessa intraprese dalla società granata, con tutti i rischi d’immagine che esse comportano. Staremo a vedere cosa accadrà nei prossimi mesi. Intanto sul web, senza particolari sorprese, abbiamo visto un attaccante capace di far gol con entrambi i piedi, freddo e spietato dal dischetto, abile nel gioco aereo e nella difesa del pallone, discretamente tecnico.

Doveroso restare con i piedi ben piantati nel terreno: infatti, come gli esperti di cose calcistiche ben sanno, un video è sempre un filmato di trenta minuti che raccoglie i momenti tecnici salienti di circa cento partite. Un calciatore, in realtà, va osservato sul piano della continuità (tecnica, tattica, mentale, atletica e temperamentale), prima di emettere giudizi fondati e convintamente lusinghieri sul suo conto. Per adesso, in attesa di essere favorevolmente impressionanti, possiamo tranquillamente affermare che sulle spalle del prestante centravanti argentino non potranno essere caricate le ambizioni ed i sogni del popolo granata.

Il video dell’arrivo di Vuletich a Rivisondoli

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

3 Commenti

3 Commenti

  1. _VeSuViO_

    18/07/2018 at 14:58

    Alcune precisazioni sul passato di Vuletich, che avete completamente sbagliato (ma siete in ottima compagnia).
    In primis ha giocato in Serie A argentina e portoghese (e mai nelle rispettive serie B), mentre ha giocato in Serie B svizzera (e non in Serie A), ha poi giocato in Serie A messicana e cilena (come giustamente riportato) ma anche in Serie A colombiana (negli ultimi 12 mesi).

    Non è affatto vero che ha segnato 14 gol. Ne ha segnati 22 (escludendo le coppe). Non ha giocato 83 partite, ma ne ha giocate 75 (sempre escluse le coppe).
    Nelle 75 partite in cui è sceso in campo ha giocato per 4.000 minuti circa, vale a dire 53 minuti a partita, vale a dire un gol ogni 181 minuti giocati. Un gol ogni 2 partite.

    Il dato più importante, che pure è sfuggito a tanti, è che negli ultimi 12 mesi, con una squadra giunta due volte ultima in classifica (in Colombia, come in quasi tutto il Sud America, si giocano due distinti campionati, Apertura e Clausura, in un anno, anziché giocare andata e ritorno come da noi), ha realizzato 9 gol in 17 gare. Nella clausura 2017 colombiana ha realizzato 8 gol in 13 partite (su 15 di tutto il campionato). La sua squadra aveva realizzato 16 gol in totale. Lui ha realizzato il 50% dei gol. Il capocannoniere del campionato ne ha fatti 11. Nell’Apertura 2018 colombiana ha giocato le prime 4 partite, segnando un gol, dopodiché (non so perché, non ho trovato articoli in tal senso), non è stato più convocato nemmeno in panchina.

    Non sarà CR7, anzi, è un perfetto sconosciuto, ma basta fare un po’ d’attenzione per trovare informazioni più corrette.

    Cordialità.

  2. Maurizio Iuliano

    18/07/2018 at 21:22

    Cortese Vesuvio, quando l’atleta in questione è un autentico carneade che sfugge ai radar calcistici tradizionali, la stampa ha davanti a sé due strade per provare a ricostruirne il percorso professionale: 1) sperare che la Società neo proprietaria del cartellino (in questo caso la Salernitana) pubblichi sul suo sito ufficiale le tappe di carriera del calciatore; 2) orientare la propria ricerca verso i siti calcistici specializzati ritenuti più attendibili. Noi abbiamo optato per Transfertmarket, lei ha tratto i suoi dati da Wikipedia. La differenza di 7 gol emersa nel confronto tra le due bacheche muta poco la vera sostanza della questione: Vuletich, al momento, rappresenta un profilo calcistico di levatura medio-bassa, una scommessa collocata sul cammino futuro della Salernitana. Ventuno gol, realizzati in campionati – tranne qualche eccezione – con un tasso tecnico-tattico ed agonistico oggettivamente scadente, suggeriscono di accantonare fantasie ed entusiasmi smodati e a porsi in attesa della prova inappellabile del campo. Noi ci auguriamo che la scommessa priva di rischi economici tentata dalla Salernitana regali soddisfazioni alla tifoseria di Salerno. Ma tra questo auspicio collettivo ed il superficiale e frettoloso sdoganamento di voli pindarici calcistici, mi consenta, esiste una sostanziale differenza.

    Saluti
    Maurizio Iuliano

    • _VeSuViO_

      19/07/2018 at 01:00

      Innanzitutto grazie per la cortese risposta, in secondo luogo volevo solo sottolineare che non volevo fare voli pindarici, ma semplicemente riportate dati più corretti rispetto a quelli riportati in articolo.
      Anche io, come prima operazione, controllo Transfertmarkt.it, ma in questo caso il sito ha preso un abbaglio. Manca completamente il torneo di clausura 2017 (dove appunto ha realizzato 8 gol in 13 partite). Sempre per amore di precisione, non ho affatto controllato Wikipedia, che è sempre fallace su calciatori poco conosciuti, ma mi sono affidato ad alcuni articoli colombiani ritrovati sulla rete e alle statistiche di risultati.it.

      Saluti e buon lavoro

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in Calciomercato

Segnala questo articolo via Email