Connect with us

News

I 14 precedenti in Ciociaria, 2 successi e 4 pareggi per i granata. A febbraio decisivo Novakovich

Quella di domani allo stadio Stirpe di Frosinone sarà la sfida numero 15 che la Salernitana disputerà in terra laziale contro i gialloazzurri, la terza nel loro nuovo stadio. Il bilancio dei precedenti è di due vittorie e otto sconfitte per i campani, mentre i pareggi sono quattro. L’ultimo, proprio in occasione dell’ultima visita dei granata in casa gialloblu, due stagioni fa.

Con ordine, il primo Frosinone-Salernitana è datato 28 maggio 1972 nel campionato di Serie C, vinsero i ciociari 1-0. L’anno seguente i laziali bissarono il successo con un perentorio 3-0. Nel 1973/74 si verificò una situazione simile a quella che si sta vivendo attualmente per il Covid-19 e coinvolse la prima giornata del campionato di terza serie, in cui la Salernitana avrebbe dovuto fare visita al Frosinone. Come racconta Giovanni Vitale nel volume “Salernitana, storia di gol, sorrisi e affanni”, un’epidemia di colera tra Campania e Puglia fece scattare le ordinanze prefettizie di chiusure degli stadi. Cosicchè, il cavalluccio poté recarsi a Frosinone soltanto il 1 novembre (rispetto al 16 settembre): finì 1-1, con Capone che rispose all’iniziale vantaggio locale di Massari. L’anno dopo, il Frosinone riprese a vincere (1-0, penalty trasformato da Colletta) ma retrocesse. Tornò a ospitare l’ippocampo solo nella Serie C 1987/88, sempre con risultato a suo favore: alla terza di campionato, Crialesi portò i campani avanti su rigore, ma Bellini (altro rigore), Gaudino e il salernitano ed ex granata, Viscido, ribaltarono tutto. Ko per i granata anche nel torneo successivo (1-0) che vide tuttavia i gialloblù retrocessi in quarta serie.

Passarono dieci anni e la Salernitana tornò al Matusa per la prima volta in Serie B, ottenendo pure l’intera posta in palio. Decisero i gol di Fava e Ciaramitaro (0-2) il 7 febbraio 2009. L’anno successivo, sempre in cadetteria, i granata invece caddero 1-0 con gol del futuro granata Troianiello. Qualche anno di pausa, poi le strade delle due compagini si rincrociarono nella Prima Divisione Lega Pro 2013/14, con ben tre sfide nell’impianto ciociaro in una sola stagione: la prima in Coppa Italia Lega Pro (scialbo 0-0), poi in campionato (frizzante 2-2: vantaggio ospite con Volpe, pari ciociaro con Daniel Ciofani e gol di Gustavo a gelare tutti al 90′; ma al quinto minuto di recupero la Salernitana non resse e consentì a Viola di pareggiare i conti). Infine, la gara dei quarti playoff che l’ippocampo perse 2-0: equilibrio per 80′, poi Paganini e Carlini fecero esplodere il Matusa. Dove la Salernitana fece ritorno nel torneo 2016/17, riuscendo a vincere con la guida di Alberto Bollini: 1-3 il finale, con Rosina ad aprire le marcature, prima del momentaneo pari dell’ex Soddimo e della doppietta di Coda. Poi la gara del 17 marzo 2018 nel nuovo stadio Stirpe, terminata a reti bianche. L’ultimo confronto è quello del 29 febbraio scorso, granata di Ventura ko di misura, rete di Novakovich (domani assente per Covid) al 71′. Di seguito il tabellino di quel match:

TABELLINO – FROSINONE-SALERNITANA 1-0 (29 febbraio 2020, Stadio Benito Stirpe)

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Capuano, Ariaudo, Brighenti; Salvi, Rohdén, Maiello, Haas, D’Elia; Dionisi, Novakovich. A disp. Iacobucci, Trovato, Zampano, Citro, Luciani, Salvi, Vitale, Szyminski, Krajnc, Beghetto. All. Nesta

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine (37′ st Cicerelli), Akpa Akpro (35′ st Capezzi), Dziczek, Maistro, Lopez; Jallow, Gondo (35′ st Cerci). A disp. Vannucchi, Billong, Karo, Heurtaux, Giannetti. All. Ventura

Arbitro: Sacchi di Macerata (Capaldo/Raspollini, IV uomo: Marini)

Note: Marcatore: 27′ Novakovich; Angoli: 9-2; Ammoniti: Capuano, Ariaudo, Brighenti (F), Maistro, Kiyine, Migliorini (S); Recupero: 4′ pt, 5′ st; Spettatori: 11523 (455 ospiti)

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News