Connect with us

News

A Torino per cercare l’impresa: acque agitate in casa Juventus

La Salernitana va a caccia dell’impresa. Domani farà visita alla Juventus, reduce dall’eliminazione in Champions League contro il Villareal. Una squadra in difficoltà, ma comunque tra le più temibili del campionato di Serie A. In casa bianconera, però, la situazione sarebbe tutt’altro che serena: l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport racconta di una lite avvenuta nel chiuso dello spogliatoio tra il tecnico Allegri e l’attaccante argentino Dybala. Un diverbio che sarebbe nato – spiega La Rosea – da una richiesta del calciatore in merito agli orari dell’allenamento odierno.

Meno uno a Juventus-Salernitana

La Salernitana farà visita ad una Juventus anche orfana di Bonucci, leader in campo e fuori, e di Locatelli. La squadra granata si sta preparando al meglio a questo ostico impegno: l’allenamento di ieri all’Arechi è iniziato dopo lunga seduta al videotape. Nicola ha studiato la Vecchia Signora nei minimi particolari, consapevole delle insidie neanche tanto nascoste del match in programma domani pomeriggio. Serviranno attenzione e impegno massimo per cercare di lasciare Torino con almeno un punto in tasca.

Le scelte

Salvo novità dell’ultim’ora, Nicola sembra già avere in mente l’undici da mandare in campo a Torino. Davanti a Sepe la linea difensiva sarà composta da Mazzocchi, Gyomber, Fazio e Ruggeri. A centrocampo gli esterni saranno Kastanos e Verdi, mentre al cento l’unico sicuro di una maglia da titolare è Lassana Coulubaly: al suo fianco dovrebbe agire ancora Ederson, il quale ha smaltito l’infortunio rimediato contro il Sassuolo. Se il brasiliano non dovesse farcela, scalda i motori Mamadou Coulibaly. In attacco, in coppia con Bonazzoli spazio a Djuric. Il bosniaco ha già fatto male alla Juventus: era il 15 febbraio 2015 e il Cesena allenato da Di Carlo fermò sul 2-2 i bianconeri (in gol anche con Morata) grazie ad un gol ed un assist del gigante di Tuzla, decisivo anche per la rete di Brienza.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News