Connect with us

News

A Venezia torna Jallow, Ventura pensa a lanciarlo subito in campo: per la prima volta più scelte in attacco

Si ritorna a giocare, dopo una sosta rigenerante per recuperare energie e infortunati. Gian Piero Ventura prepara la sfida di Venezia e studia l’undici da presentare in Laguna, per la prima volta il tecnico ligure può avere dubbi sulla coppia d’attacco da schierare titolare. E questa è una novità.

Lamin Jallow è finalmente tornato a disposizione, l’attaccante gambiano non gioca dalla sfida con il Benevento e scalpita per una maglia da titolare. Lì dove a giugno ha dovuto alzare bandiera bianca nel riscaldamento prima della finale playout, guardando Di Tacchio e Micai salvare la Salernitana solo dalla tribuna. Ieri Ventura ha provato Jallow con Milan Djuric, mancano ancora due giorni di allenamento utili per arrivare alla decisione finale. In attesa di Alessio Cerci che ha ancora bisogno di minuti e fiducia per entrare definitivamente nel pacchetto dei titolari, Ventura può ragionare sui suoi attaccanti e su come mettere in difficoltà la squadra di Dionisi. Djuric sembra sicuro di una maglia, la punta bosniaca era partita indietro nelle gerarchie a inizio stagione ma, complici gli acciacchi dei compagni di reparto, ha subito scalato posizioni a suon di prestazioni positive condite dal gol vittoria nel recupero a Livorno. Ma chi con Djuric? È ballottaggio Jallow-Giannetti, in due per una maglia.

Almeno per il momento Ventura sembra intenzionato a dare spazio alla gazzella gambiana, anche perché in casa il Venezia si sbilancia e lascia tanti spazi in contropiede. Pane per la velocità di Jallow. Niccolò Giannetti invece, dopo l’eurogol con il Pescara all’esordio, si è un po’ inceppato e non ha fornito le stesse prove che ci si aspettava dopo un’estate positiva con gol anche in Coppa Italia. Jallow però non può avere ancora i 90 minuti nelle gambe, è possibile una staffetta tra i due con l’ombra sempre presente di Cerci che, però, parte leggermente indietro. Da Venezia e Venezia finalmente torna Jallow, la Salernitana ha bisogno dell’esplosività del gambiano. I granata viaggiano in terra lagunare con l’obiettivo di vincere e fare quattro su quattro in trasferta, impresa mai riuscita prima nella storia del cavalluccio in Serie B e che continuerebbe a far volare la Salernitana in classifica. E piano piano Ventura sta cominciando ad avere più scelte, anche in attacco.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News