Connect with us

News

All’Arechi c’era anche Menichini: “In A ci vogliono qualità e personalità. Tifosi? Serve pazienza”

Era presente ieri all’Arechi per assistere alla sfida tra due delle sue ex squadre, una da giocatore (e vice di Mazzone), l’altra da allenatore… dei miracoli. Leonardo Menichini a Salerno è ancora molto ben voluto dopo aver riportato i granata in Serie B e averli aiutati anche a rimanerci in due occasioni, salvandosi ai playout. Ieri è stato accolto affettuosamente dai tifosi in città e allo stadio, dove non voleva mancare per questa prima casalinga in A.

Nonostante il risultato pesante ai danni della Salernitana, il tecnico di Ponsacco rimane ottimista: “Non era certo la Roma la squadra contro cui fare la partita – ha detto oggi in diretta su Radio AlfaLa Roma ha speso tantissimo e punta a un campionato di altissimo livello. Non era il debutto migliore da trovare all’Arechi. La Salernitana si è chiusa, chiaramente la Roma ha fatto girare la palla e ha avuto numeri esorbitanti nel possesso, ma non ha creato granché, poi il passare del tempo e l’accumularsi della stanchezza ha complicato il piano dei granata. Però sia a Bologna sia ieri ho visto una squadra che ha stimoli, entusiasmo e voglia di combattere, poi ovviamente ci vogliono anche altre cose“. Tra queste l’ex allenatore granata intende soprattutto calciatori di qualità: “Di cosa ha bisogno la Salernitana lo sa benissimo la società e lo sa Castori che ha grandissima esperienza. Secondo la mia esperienza da collaboratore di Carlo Mazzone, in Serie A ci vuole tantissima qualità. Devi saper tenere il possesso palla perché serve anche riposarsi con la palla e far girare a vuoto l’avversario. So che anche l’allenatore si aspetta dei rinforzi, anche se non è facile muoversi anche a causa del trust. Comunque dei movimenti importanti ci sono già stati, con qualche ritocco di qualità e con il recupero di chi è meno in forma si può formare una bella squadra“.

Aiuterà anche la pausa, dato che molti devono ancora trovare la forma giusta, su tutti due degli acquisti di maggiore spessore quali Simy e Lassana Coulibaly: “Questa sosta cade a pennello per recuperare la condizione dei giocatori che sono arrivati e arriveranno. Poi bisognerà cercare punti in ogni partita, ma non dimentichiamoci che è un campionato di alto livello e ci vogliono tanta calma e pazienza. Chi avrebbe pronosticato la retrocessione del Parma l’anno scorso? Chi avrebbe detto che il Torino avrebbe rischiato la retrocessione fino all’ultimo secondo del campionato? Insomma, pazienza”.

Infine Menichini tira le somme della serata all’Arechi, in cui è stato accolto molto calorosamente dal pubblico: “È stata una bella giornata, fa piacere essere ricordati per le cose fatte in passato. C’è sempre stato un ottimo rapporto con la tifoseria e vengo sempre volentieri a Salerno. La gente ha fiducia ma anche preoccupazione perché sanno che sarà un campionato difficile. Puoi reggere il confronto e non fare figuracce, ma poi quando arrivi in fondo perdi come a Bologna, per degli episodi che è più facile ti vengono a favore se hai giocatori di qualità e esperienza. I dati con la Roma sono eclatanti, anche se non li prenderei in considerazione perché la Roma è una squadra abituata a quel tipo di gioco, ma anche nelle partite con gli avversari diretti bisognerà fare meglio perché si tratta comunque di squadre attrezzate, che hanno giocatori capaci di gestire i momenti e le situazioni. Spero che in questi ultimi giorni arrivino giocatori di qualità e personalità, che hanno già alle spalle campionati di Serie A per poter anche trasmettere la propria esperienza agli altri“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News