Connect with us

News

All’Arechi si sfiora il minimo stagionale. Dai tifosi applausi a Breda e cori contro Lotito

Non fa girare la testa il numero di presenti questo pomeriggio all’Arechi per Salernitana-Livorno. “Pochi ma buoni” direbbe qualcuno e i circa 7000 tifosi (compresi i possessori di abbonamento) si sentiranno certamente tra gli invitati alla festa tutta granata. Gli uomini di mister Ventura vincono, ma probabilmente non convincono i tifosi dell’ippocampo. Si attende la partita a Frosinone, forse, per tirare un sospiro di sollievo, che tra dissidenti e increduli non arriverà mai. Ma quello di oggi sfiora il minimo di presenze stagionale (4356 paganti, 2647 abbonati). Gli applausi alla fine del match sono per quei tifosi che per 90 minuti non hanno mai mollato. Presenti soltanto pochi tra i giovanissimi che hanno preso parte all’iniziativa “Tutti uniti all’Arechi”. Dall’altro lato (in campo) i giocatori granata hanno indossato le maglie “speciali” che da martedì verranno messe all’asta per beneficenza e che ricordano i 100 anni dalla prima gara ufficiale disputata dalla Salernitana. “Macte animo” – dunque – anche per gli ultras che da quegli spalti non hanno mai mollato.

Nell’intervallo qualche timido “Lotito fuori da Salerno” intonato nella parte inferiore della curva sud, che all’uscita delle squadre dopo il primo tempo ha anche salutato Roberto Breda scandendo il suo nome a ritmo di “I love you baby”, la canzone che ha sempre accompagnato le esaltazioni dell’ex capitano e allenatore granata. Prima della partita, però, non c’era stata acclamazione per lui. Durante il primo tempo, inoltre, gli ultras della Salernitana hanno esposto uno striscione in favore della liberazione di Chico Forti, il documentarista italiano ancora recluso negli Stati Uniti con l’accusa di omicidio, ma presumibilmente innocente.

Squadra che alla fine del match, non riserva “grandi festeggiamenti” sotto la Curva Sud e insieme ai suoi tifosi, ma la testa ora è tutta alla partita contro il Frosinone, che però non potrà avere la sua “cornice” di pubblico, essendo limitata soltanto ai possessori di tessera del tifoso.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News