Connect with us

News

Ancora Djuric, i granata tornano a vincere fuori casa: nel 2020 in trasferta tutti gli scontri diretti

Quattro mesi dopo la Salernitana torna a vincere in trasferta. Al triplice fischio di Minelli Ventura ha potuto tirare un sospiro di sollievo, il tabù è stato sfatato. Un sorriso e un abbraccio con i collaboratori, questa vittoria ci voleva: tornare a ottenere un successo lontano dall’Arechi è fondamentale per questa squadra, riuscirci alla prima partita dell’anno è stimolante per il girone di ritorno. Un girone in cui la Salernitana deve tornare effettivamente protagonista.

Il 29 settembre scorso i granata vincevano a Livorno grazie alla zuccata di Djuric nel recupero, ottenendo il terzo successo consecutivo fuori casa dopo le vittorie di Cosenza e Trapani. Una Salernitana formato trasferta, un gruppo capace di mettere in fila tre vittorie come mai era accaduto nella storia del cavalluccio. Poi, però, qualcosa si è interrotto e la Salernitana è andata in crisi: nelle successive sette partite fuori casa la squadra di Ventura ha trovato solo un punto a Empoli e addirittura sei sconfitte. Numeri che hanno rovinato la classifica granata.

Quattro mesi dopo ci ha pensato di nuovo Milan Djuric a far sorridere i tifosi granata. Una doppietta per tornare a vincere e combattere per i playoff, di nuovo alla portata. Con questa vittoria la Salernitana ha un po’ aggiustato i suoi numeri esterni: ora sono 13 i punti conquistati in 11 partite, meglio ci sono solo Benevento, Venezia e Cittadella (ma alcune squadre hanno giocato solo 9 partite fuori casa). Un dato che dovrà ulteriormente migliorare anche perché in questo girone di ritorno la Salernitana tutti gli scontri diretti li deve giocare fuori dallo Stadio Arechi.

Djuric e compagni dovranno effettuare altri otto viaggi in questo campionato, tutti contro squadre che attualmente sono tra le prime dieci della classifica: Benevento, Pordenone, Crotone, Entella, Chievo, Frosinone, Ascoli e Perugia. Otto trasferte, otto partite contro squadre di alta classifica: l’unico scontro diretto casalingo i granata lo giocheranno con il Cittadella. Il rovescio della medaglia vede però partite all’Arechi contro squadre che al momento lottano per i playout. Ieri è iniziato un nuovo campionato e la Salernitana è tornata a vincere. Un bene, perché in questo 2020 molto dipenderà dalle sfide fuori casa. E i granata hanno bisogno di trovare continuità.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News