Connect with us

News

Arechi, 13mila € per riscaldamenti spogliatoi. A giugno stadio occupato per congresso religioso

Quasi 13500 euro per sostituire l’impianto di climatizzazione inverno-estate nella stecca sud degli spogliatoi dello stadio Arechi. Questa la spesa straordinaria che il Comune di Salerno ha dovuto effettuare prima della sfida contro il Cosenza, in modo da poter assicurare il regolare svolgimento della gara ed evitare multe al club granata.

Già a inizio gennaio, in occasione di un allenamento della Salernitana, il vecchio impianto era andato in avaria e – constatata l’impossibilità di ripararlo, perché obsoleto – il Comune era stato costretto a iniziare a correre ai ripari. Nel dettaglio, l’intervento è costato 13.481,74 euro, iva compresa. Il nuovo impianto di climatizzazione è già attivo.

Intanto, mentre nella sala stampa dello stadio si tiene il corso per allenatori (fino a fine aprile), la giunta comunale ha deliberato la concessione dell’impianto di via Allende dal 31 maggio all’8 giugno all’associazione Rinnovamento Carismatico “Servi di Cristo Vivo” – Padri Vocazionisti, presieduta da padre Michele Vassallo. Come ogni anno, il congresso socio-religioso internazionale viene ospitato all’Arechi e anche stavolta il Comune ha dato massima disponibilità. E se la Salernitana disputasse i playoff o playout? Nessun problema, avrebbe comunque la precedenza: nella delibera di giunta è infatti specificato che la concessione sarà subordinato a ogni impegno sportivo del club granata nella stagione 2019/20.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News