Connect with us

Calciomercato

Attacco, sprint per Cerri. A centrocampo si avvicina anche Ndoj

La Salernitana cerca lo sprint per portare rinforzi a Cascia quanto prima, sia perché numericamente la rosa è ridotta all’osso, sia perché dal punto di vista della qualità il gruppo è chiaramente molto indebolito rispetto a quello che ha conquistato il secondo posto in B. E la Serie A è tutt’altra cosa.

Discorsi avviati per Cerri

Alberto Cerri, classe 1996, è sull’uscio. La punta è tuttora a Pejo in ritiro con il Cagliari, con cui ha un contratto fino al 2024 e fa parte della scuderia del procuratore Tullio Tinti. Che assiste anche Veseli ed è socio in affari di Manuel Montipò, agente invece di Giannetti, attualmente uno dei tanti elementi sotto contratto con la Salernitana che deve cambiare aria. Bloccata dall’esiguo budget a disposizione (per il momento) fino a quando non cambierà la proprietà, la società granata non può certo permettersi di effettuare acquisti a titolo definitivo. Con il team isolano si sta ragionando sul prestito dell’attaccante che sarebbe gradito a Castori e che andrebbe a giocarsi il posto – per caratteristiche – con Milan Djuric. Solo tre gol per Cerri nelle ultime tre stagioni in massima serie, tra Spal e Cagliari, che diventano sei considerando la Coppa Italia. Certamente non numeri da far impazzire, ben lontani dalle 15 marcature della stagione 2017/18 quand’era in B al Perugia. Però si tratta di un calciatore in grado di dare un apporto importante in virtù della sua fisicità (è alto 194 centimetri). L’anno scorso in Sardegna ha collezionato 24 gettoni, ma la stragrande maggioranza da subentrato e per spiccioli di partita.

Anche Ndoj si avvicina in mediana. E quei déja vu…

La coppia d’attacco in granata del biennio 2015/17 torna d’attualità a distanza di tempo. Entrambi sono in scadenza di contratto con le rispettive società, Lecce e Brescia, e sono rimasti in B dopo un campionato – per motivi differenti – che non ha rispettato le aspettative delle loro squadre. Alfredo Donnarumma è assistito da Mario Giuffredi, che porterà Tutino al Parma (disposto a sborsare i 5 milioni chiesti dal Napoli) e detiene anche la procura di Emanuele Ndoj, mediano classe 1996 che la Salernitana sta pressando: il corteggiamento potrebbe andare a buon fine a strettissimo giro per regalare a Castori un giocatore che ha caratteristiche interessanti e che si è ripreso dal serio infortunio dell’anno scorso, a causa del quale saltò praticamente gran parte del girone d’andata. Ndoj andrebbe ad aggiungersi allo svincolato nigeriano Obi, vicino alla firma di un contratto annuale con opzione (clicca qui per leggere). Ebbene, Giuffredi potrebbe provare a inserire anche “Alfredino” nell’affare Ndoj con le rondinelle. L’ex Teramo, classe 1990, è reduce da un’annata in chiaroscuro e cerca rilancio. Ma in attacco servono gol e certezze. Secondo indiscrezioni, oltre all’interessamento per Simy del Crotone (’92) che però costa molto e ha tante pretendenti, nei giorni scorsi il dg Fabiani avrebbe effettuato anche un sondaggio per un clamoroso ritorno di Massimo Coda (’88).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato