Connect with us

News

Avallone cuore granata: “Traguardo storico, possiamo restare in A per parecchi anni”

“Questo traguardo è storia, siamo ancora in Serie A e sono convinto che con questo club ci resteremo per parecchi anni”. Parole e musica di Salvatore Avallone, team manager granata e salernitano purosangue che ha festeggiato per la salvezza raggiunta all’ultimo respiro, grazie al pareggio del ‘Penzo’ tra Venezia e Cagliari. “Lo meritiamo noi salernitani, sono felicissimo. Pensavo che il traguardo ci stesse sfuggendo, invece Santa Rita ci ha dato una mano, va bene così. L’anno scorso abbiamo conquistato una promozione storica, e l’abbiamo conquistata con pieno merito. Quest’anno l’abbiamo difesa in tutti i modi, nei primi 6 mesi abbiamo sofferto tanto ma abbiamo dato tutto. Con la nuova società siamo riusciti a compiere un vero e proprio miracolo sportivo. Non è stata la nostra migliore prestazione, ma probabilmente meritavamo di salvarci prima. Onore al Venezia e a tutte le squadre che hanno onorato il campionato, alla fine meritavamo noi.

Dedico la salvezza alla mia famiglia e a chi non c’è più, soprattutto ai quattro ragazzi e al Siberiano” ha dichiarato il team manager granata, espulso dall’arbitro Orsato per proteste: “Quando ho visto che la squadra faceva fatica ho avuto un gesto di stizza verso di lui dopo una punizione, ma forse è stato meglio. L’ho vista diversamente, in panchina avrei sofferto di più. Il momento chiave? Il 31 dicembre, l’arrivo della nuova società è stato fondamentale. Prima abbiamo cercato di giocarcela, ma non era facile. Non dimentico i momenti bui, ci hanno fatto crescere e arrivare a festeggiare questo traguardo. Futuro? La società valuterà il lavoro del mister e del direttore sportivo, provando a gettare le basi per costruire qualcosa di bello”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News