Connect with us

News

Aya fa… 31: domani la sfida da ex, poi il rinnovo

Sarà una due giorni speciale per Ramzi Aya. Il difensore oggi compie 31 anni (festeggiati sui social con moglie e figlia) e domani tornerà titolare a Pisa contro la squadra che gli ha regalato l’esordio in cadetteria dopo anni trascorsi sui campi di C. Complice la squalifica di Gyombér Castori riproporrà l’ex Catania dall’inizio come non accade dallo scorso 17 gennaio ad Empoli. Una chance importante dopo che, con tre panchine negli ultimi cinque match, il centrale ha visto ridursi lo spazio in favore di Bogdan. Aya tornerà per la prima volta da ex all’Arena Garibaldi, dopo i primi sei mesi della scorsa stagione in cui ha vestito nerazzurro.

Aya, con la maglia del Pisa, nella sfida del 29 ottobre 2019 contro la Salernitana

Il 29 ottobre 2019 il suo Pisa sconfisse 2-1 la Salernitana di Ventura. Nella sessione invernale di un anno fa la dirigenza granata decise di puntare su di lui per rinforzare il pacchetto arretrato, chiudendo l’operazione in prestito con obbligo di riscatto (poi esercitato). In poco tempo, sotto la gestione Ventura, Aya si è guadagnato i gradi di titolarissimo. Questa seconda parte di stagione sarà importante anche in chiave rinnovo per il calciatore italo tunisino che ha il contratto in scadenza a giugno 2022. I dialoghi sono già avviati, la volontà (mai nascosta) è quella di rimanere a Salerno. Nei prossimi giorni potrebbe esserci un incontro tra l’entourage del giocatore e la Salernitana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News