Connect with us

News

Baranca (Sport Integrity Team): “Scommesse ingenti sul Pordenone. Salernitana ha fatto bene”

Sta facendo discutere in queste ore la questione quote scommesse su Salernitana-Pordenone. Il tam tam mediatico era iniziato lunedì nelle ore precedenti al match dell’Arechi, vinto poi dai neroverdi, che repentinamente erano diventati “favoriti” per la vittoria secondo i bookmakers, rispetto ai granata. La cosa, inusuale se si analizza la posizione di classifica dei due team prima della gara, aveva fatto insospettire i più. Nella serata di ieri la Salernitana ha emanato una nota ufficiale con l’intento di attirare l’attenzione delle autorità sul fatto. La Procura Federale potrebbe valutare l’apertura di un fascicolo.

Francesco Baranca, in passato direttore generale FederBet, ora sostituita da Sport Integrity Team di cui è consulente, prova ad analizzare l’accaduto. “È stato lampante, prima dell’inizio del match, un importante calo sulla quota del Pordenone. Non essendoci variabili come un grosso numero di infortunati, vuol dire che sono state scommesse ingenti quote di denaro sulla squadra ospite. Non vi sono ulteriori motivi”, ha dichiarato alla nostra redazione. Con il comunicato emanato, la Salernitana si è comportata nel miglior modo possibile secondo l’esperto: “Se ci fosse stata una società a monitorare le partite ciò non si sarebbe verificato, perché sarebbero arrivate comunicazioni anticipate sulle quote anomale. La Salernitana comunque si è comportata nel modo più giusto. La Procura potrà fare delle indagini; in un caso normale con una segnalazione la Salernitana sarebbe stata passibile di responsabilità oggettiva, in questo caso però va tutto verificato. Per fare un esempio, anni fa il Varese si autodenunciò prima di una partita contro il Catania, facendo notare movimenti anomali. Il comportamento della società fu poi lodato durante il successivo processo e non vi furono problemi dal punto di vista sportivo. La Salernitana ha fatto la cosa corretta quindi, tante società dovrebbero farlo, ma servirebbero anche i mezzi”.

Sport Integrity Team è una società che si occupa di garantire l’integrità delle scommesse, lottando contro il match fixing. “Il compito principale di Sport Integrity Team è quella di garantire l’integrità nello sport, ovvero difendere i soggetti al suo interno, dallo scommettitore al bookmaker, ma anche società di calcio e federazioni che vogliono essere garantite da questo punto di vista. C’è il vantaggio della segnalazione, ma anche quello della dissuasione – spiega Baranca – L’Atalanta ad esempio è un nostro cliente e come FederBet abbiamo collaborato negli anni scorsi con la Lega B. Per il club nerazzurro monitoriamo le partite e forniamo report prima e durante i match sulla regolarità o meno delle quote; lo stesso facevamo anche per la Serie B, per tutte le società. Abbiamo svolto questo compito dopo lo scandalo ‘Treni del gol’, quando sono stati rilevati movimenti anomali lo abbiamo comunicato alla Lega B e successivamente le partite non sono finite come da movimento. In un momento di crisi calcistica assoluta, dove girano pochi soldi, le società sono delle vittime, non avendo incassi dalle scommesse e dalla vendita dei dati online e dovendo fare i conti anche con possibili combine”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News