Connect with us

News

Bellandi e la fede viola: “Firenze e Salerno legatissime alle proprie squadre”

Arcivescovo di Salerno, ma con fede viola. Fiorentina-Salernitana sarà partita speciale per monsignor Andrea Bellandi che spesso in questi anni, pur essendo tifosissimo della Fiorentina (è nato a Firenze), non ha fatto mancare supporto al cavalluccio. “Io ho visto il secondo Scudetto in tribuna con mio babbo, avevo 8 anni. Sono stato comunque molto contento della promozione della Salernitana, c’è un affetto verso la squadra che mi ricorda quello di Firenze per la Fiorentina, è una città che si riconosce nei colori granata. Il mio idolo attuale è Vlahovic, quello del passato Batistuta”, ha dichiarato Bellandi ai microfoni di Radio Lady. Una parentesi poi anche tecnica: “Ribery non lo vedo granché in giro, che io sappia sta in costiera: comunque è molto amato. Abbiamo Ranieri della Fiorentina che è una bella sorpresa: arrivato con molto sospetto per quanto successo in passato, si sta garantendo stima perché è tra i pochi che si distingue. Merito anche a Gondo, i suoi gol nella fine della scorsa stagione hanno portato in Serie A la Salernitana”. Bellandi non sarebbe voluto mancare al match di sabato al Franchi: “Avrei avuto un invito ufficiale per esserci sabato ma essendo sotto Natale purtroppo ho altri impegni…”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News