Connect with us

News

Benevento agguerrito: chiesti nuovi chiarimenti sul trust

Mentre la Salernitana inizia a pianificare il suo campionato di Serie A, il Benevento non abbandona le speranze. Il club giallorosso aveva inviato, nei giorni scorsi, una diffida alla Figc, con richiesta di avere accesso agli atti riguardanti il trust granata. Come riferisce l’edizione odierna de Il Mattino, i sanniti hanno inviati ieri alla Federazione una ulteriore richiesta di chiarimenti sull’impalcatura giuridica della Salernitana, poiché ritengono di avere discrete chances di essere ripescati in A. Si attende la delibera della Federcalcio sulla questione Salernitana, dopodiché il Benevento potrebbe (anzi dovrebbe) fare ricorso. Ci sarà un confronto tra il patron Vigorito e i suoi legali di fiducia. Il sodalizio campano potrebbe rivolgersi alla giustizia federale per contestare il via libera al cavalluccio che avrebbe, secondo i giallorossi, violato l’articolo 16 bis delle Noif. La seconda strada potrebbe essere il Collegio di Garanzia se la cosa venisse interpretata come “non ammissione”. Il Benevento potrebbe percorrere anche una terza pista, ovvero uscire dall’ambito sportivo e intentare una causa civile. “Non temo ricorsi, mi attengo a quelli che sono i fatti”, aveva auspicato Gravina mercoledì al termine del Consiglio Federale. Un auspicio che non dovrebbe essere esaudito. La Salernitana, da par suo, resta fiduciosa e in silenzio, in attesa delle mosse della strega.

3 Commenti

3 Commenti

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News