Connect with us

News

Bogdan tiene in testa la Salernitana: 6 punti in poche ore, granata in vetta dopo dieci giornate

SALERNITANA – CITTADELLA 1-0

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyombér, Mantovani (33’ st Aya); Kupisz, Di Tacchio, Dziczek (33’ st Capezzi), Anderson (25’ st Cicerelli), Casasola; Tutino (44’ st Gondo), Djuric (44’ st Giannetti). A disp. Adamonis, Iannoni, Barone, Antonucci, Baraye. All. Castori

CITTADELLA (4-3-1-2): Maniero; Cassandro, Perticone, Adorni, Benedetti; Proia (36’ st Awua), Pavan, Gargiulo; D’Urso (19’ st Branca); Ogunseye (36’ st Cissé), Tsadjout. A disp. Kastrati, Iori, Camigliano, Tavernelli, Frare, Donnarumma, Ghiringhelli, Mastrantonio. All. Venturato

Arbitro: Prontera di Bologna (Scarpa/Lanotte). IV uomo: Marini di Roma 1

Gol: 41′ st Bogdan (S).

Ammoniti: Perticone (C), Adamonis (S, dalla panchina), Adorni (C), Gyomber (S), Tsadjout (C), Pavan (C), Gargiulo (C), Bogdan (S).

Note: terreno di gioco in discrete condizioni. Angoli: 1-4. Recupero: 2’ pt e 5’ st.


La Salernitana vince e conquista… 6 punti in poche ore. Dopo l’omologazione della vittoria di Cosenza, i granata vincono anche all’Arechi battendo di misura il Cittadella con un gol di Luka Bogdan nel corso della ripresa. Con i risultati dagli altri campi, l’ippocampo è in testa alla classifica con 23 punti, a +2 sulla Spal e a +4 sul Lecce fermato dal Venezia e sul Frosinone che ha superato il Chievo in attesa dell’Empoli che giocherà in posticipo contro il Pordenone.

LA CRONACA. Castori conferma l’undici che ha espugnato il San Vito-Marulla con Bogdan e Mantovani in difesa e André Anderson nel ruolo di mezzala. Venturato risponde col 4-3-1-2 con l’unica sorpresa rappresentata da Cassandro al posto di Ghiringhelli. Dopo un avvio intraprendente del Cittadella, è la Salernitana ad avere le prime occasioni, entrambe con Anderson a cavallo del 13’ di gioco. Prima un sinistro altissimo, poi un tiro ravvicinato di punta da posizione defilata dopo un ottimo recupero di palla sulla sinistra ma in quest’occasione Maniero è stato bravo a chiudergli la porta difendendo il palo.

Al 39’ occasionissima per il Cittadella sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla sinistra, Proia si ritrova a calciare dal cuore dell’area di rigore ma senza inquadrare lo specchio della porta. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del secondo tempo, con le due squadre ben messe in campo e mai capaci di trovare spazi nelle difese avversarie. L’equilibrio viene spezzato al 10’ della ripresa con un tiro di Di Tacchio che dalla distanza non trova la porta. Al 23’ il Cittadella va ad un passo dal gol: calcio d’angolo dalla sinistra di Benedetti e Gargiulo calcia al volo ma Belec riesce a bloccare sulla linea.

Castori prova a cambiare la partita inserendo Cicerelli, Capezzi e Aya. La Salernitana si affaccia dalle parti di Maniero con un tiro-cross di Casasola al 40’ ma la traiettoria viene deviata  in calcio d’angolo. Dalla bandierina va proprio Cicerelli che al centro dell’area pesca Bogdan che batte Maniero con uno stacco imperioso. Nel finale la Salernitana riesce a custodire il vantaggio trovando tre punti di platino.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News