Connect with us

News

Bonazzoli, l’esclusione fa rumore: “Messo da parte, deve rasserenarsi ma tornerà utile”

L’esclusione di Federico Bonazzoli dall’elenco dei convocati ieri ha fatto parecchio rumore. L’attaccante bresciano, infatti, non era presente neppure in panchina, pur essendo il miglior marcatore della Salernitana fino a questo momento con 4 gol in 19 incontri (decisivi ai fini dei punti quelli di Venezia e Cagliari).

Questa la spiegazione fornita ieri sera in conferenza stampa da mister Stefano Colantuono, che prima di rispondere alla specifica domanda ha chiesto se avesse già parlato anche Sabatini al riguardo (il ds non si è espresso ieri dopo la gara, ndR): “Federico ha avuto una settimana particolare, per cui d’accordo con la società è stato messo tranquillamente un attimino po’ da parte e non è stato convocato. È stata una scelta tecnica, ma fatta con serenità. Abbiamo voluto farlo rasserenare un pochino perché aveva avuto dei piccoli problemi, ma tornerà utile dalla prossima partita”. I social del calciatore ex Torino sono silenti. Il 31 gennaio aveva postato una sua foto con eloquente didascalia (“La battaglia continua, insieme”) per mettere in qualche modo fine alle voci di una sua partenza nel mercato di gennaio.

Sarà dunque una settimana decisiva anche per l’attaccante, peraltro di proprietà della Sampdoria e quindi in predicato di vivere un suo piccolo derby a Marassi: a Colantuono servono calciatori pronti fisicamente (e Bonazzoli lo è) nonché motivati. Deve esserci stato qualcosa che si è incrinato – non a livello fisico, come confermato dallo stesso allenatore – e che deve assolutamente rientrare per dare al tecnico il maggior numero di frecce possibili nel proprio arco.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News