Connect with us

News

Bremer: “Dobbiamo continuare così. C’è un lavoro dietro i miei gol di testa”

Nel poker del Torino inflitto alla Salernitana c’è anche lo zampino di Gleison Bremer, che al termine della partita tesse le lodi del gruppo, ma non si rilassa: “È stata una bella vittoria, ci mancava questa fiducia che ci servirà per la prossima partita. Siamo un gruppo numeroso in cui tutti aggiungono qualcosa per dare una mano. Ho sbagliato due gol e se poi non avessi segnato ci avrei ripensato a casa, anche se abbiamo vinto. È stata una bella partita e dobbiamo continuare così“.
Nel gruppo si sta inserendo subito anche il giovane David Zima: “Oggi ha fatto una grande partita, è un bravo ragazzo e si sta impegnando, sta anche imparando l’italiano“.
Poi il centrale brasiliano svela il segreto che lo ha reso il difensore che segna di più di testa in Serie A: “C’è un lavoro dietro, anche mentale. Se la palla arriva sempre dove sono io non è una coincidenza, c’è un perché. Stasera festeggerò a casa con la mia famiglia“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News