Connect with us

News

Bugo carico per l’Arechi: “Fortunato a calcare campi del genere. Alla Juventus porterei…”

Si ritroverà a marcare attaccanti del calibro di Di Vaio, Di Napoli e Pisano, ma Cristian Bugatti – in arte Bugo – è già carico a mille in vista della partita che andrà in scena domenica sera allo stadio ‘Arechi’ dove le leggende della Salernitana affronteranno la Nazionale Cantanti presieduta da Enrico Ruggeri per i festeggiamenti dei 103 anni di storia granata. “Calcare campi così importanti è una grande fortuna” racconta il cantante originario di Rho ai nostri microfoni. “Quello che conta maggiormente è sapere che si fa qualcosa a fin di bene. A calcio gioco anche con gli amici, ma da quando sono stato coinvolto nella Nazionale Cantanti ho avuto la possibilità di confrontarmi con situazioni ‘toste’. È bello sapere che noi giochiamo e qualcuno ne beneficia. Anche il pubblico che si fa delle risate vedendoci giocare”.

Domenica sera, Bugo potrà confrontarsi con alcuni suoi idoli del passato: da tifoso juventino si troverà difronte a Di Vaio e Chimenti: “Li saluterò, cercherò di imparare da loro. Quando giochiamo con queste leggende è incredibile vedere la leggerezza con cui scendono in campo, ti rendi conto di come potevano essere da giovani quando correvano davvero. In televisione sembrano lenti, ma in campo ti rendi conto di quanto sono bravi. Il piede rimane, è sempre un bel vedere. Non vedo l’ora che arrivi domenica. Marcare Di Vaio? Sono situazioni incredibili, come quando all’Allianz Stadium mi sono trovato contro Nedved, anche solo parlarne mi emoziona. Per noi cantanti è un onore fare queste partite, per il piacere personale e l’aspetto della solidarietà”. Già, perché il ricavato dei biglietti venduti sarà devoluto alla sezione di Salerno della Lega Italiana Lotta ai Tumori nel progetto Volontari per l’oncologia.

Bugo ha seguito il campionato di Serie A e anche il cammino della Salernitana che nel girone di ritorno ha sovvertito i pronostici riuscendo a raggiungere una salvezza insperata: “Sono uno juventino sportivo, quando giochiamo male lo ammetto. Quando vede queste squadre meno blasonate c’è da imparare. Hanno una fame che a volte non vedo nella Juventus e questo fa girare le scatole. Ma lo vedo anche nelle altre big, il bello del calcio moderno è che anche queste squadre possono darti una batosta”. C’è un giocatore granata che Bugo vedrebbe benissimo in bianconero: “Porterei Ederson a Torino. Ha un modo di giocare che darebbe grande freschezza al nostro centrocampo. Inoltre, siamo in fase di ricostruzione e credo che sia giusto puntare su questo tipo di calciatori, possono esserci sempre grandi sorprese”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News