Connect with us

News

Calcio fermo, avvocato Malagnini: “C’è vuoto normativo, possibile slittamento dei campionati”

La ripresa dei campionati di calcio resta un’incognita. Lo conferma Luciano Ruggiero Malagnini, avvocato ed esperto di diritto sportivo. Ai microfoni di TuttoMercatoWeb il legale partenopeo ha analizzato la situazione vissuta dal calcio italiano, sottolineando che c’è “Un vuoto normativo”.

Una situazione, quello dello stop al calcio giocato, nata all’indomani delle giornate di campionato regolarmente disputate: “Evidentemente al Governo non avevano ben chiara l’idea. Quando dici che devi giocare per una società vuol dire organizzare la trasferta e mettere in moto la macchina. Mica puoi annullare tutto all’improvviso. Comunque capisco tutti, è una situazione che ci ha preso d’assalto. Aspettiamo due settimane. Se gli infettati dovessero diminuire si andrebbe incontro ad una risoluzione del problema. Altrimenti sarebbe tutto in divenire. Credo che lo scenario più percorribile sia far slittare i campionati”.

Sulla possibilità che le emittenti rimborsino i tifosi in caso di mancata ripresa dei campionati: “Si, perché ci sarebbe la giusta causa. Di solito anche quando vuoi uscire da un gestore piuttosto che un altro devi pagare delle spese. Invece in questo caso vi sarebbe la giusta causa. Sky potrebbe perdere incassi e quindi come farebbe a pagare le società? È tutto un meccanismo a catena”.

L’aspetto contrattuale: “Un calciatore ha diritto a quattro settimane di ferie. Sotto l’aspetto sindacale al momento con le varie quarantene, diciamo che i calciatori stanno usufruendo delle ferie anticipate”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News