Connect with us

News

Calil saluta l’Italia: “È stato meraviglioso, un sogno giocare qui!”

Caetano Calil ha legato il suo nome alla storia della Salernitana. I 16 gol della punta brasiliana furono fondamentali per riportare il cavalluccio, dopo sei stagioni di assenza, in Serie B nel 2014/15, al termine di un campionato combattuto con il Benevento. Dopo ben tredici anni in Italia l’attaccante classe ’84 ha deciso di fare ritorno in patria, comunicandolo oggi sui social: “Grazie Italia, l’unica parola che trovo in questo momento. Torno in Brasile dalla mia famiglia, dai mie amici che da lontano mi hanno seguito in questa avventura che sembrava non aver fine… invece eccoci qua, finisce un ciclo stupendo, pieno di conquiste, di gioia e anche di sofferenza… non è stato facile, però ho realizzato il mio grande sogno da bambino GIOCARE NEL CALCIO ITALIANO e quando dico giocare vuole dire, partecipare, essere protagonista, lasciare un segno nel cuore della gente, vincere campionati, conquistare título individuale e ringraziando a Dio sono riuscito a fare tutto questo! Mi sento un uomo privilegiato, ma niente di questo l’ho fatto da solo, anzi, nessuno riesce a conquistare niente da solo, e per questo devo sottolineare chi stava accanto a me per tutti questi lungi anni, MIA MOGLIE @jubertemes, la devo solo ringraziare, ha donato la sua vita per vivere la mia vita, e mi ha regalato due principesse nate a Roma e questo non lo dimenticherò mai, grazie amore mio! Non posso non citare la mia famiglia che mi hanno sempre fatto sentirsi vicini da loro, mio fratello e i miei genitori, hanno sofferto troppo la mia assenza in questi anni, grazie a loro sono quello che sono oggi, vi amo! La mia vita in Italia è stata meravigliosa, grazia anche a tanti amici che ho fatto, non solo nel mondo del calcio ma soprattutto nel mondo fuori dal calcio, amici che mi hanno coperto un vuoto enorme, amici che porterò per sempre nel cuore!”. Siena, Crotone, Frosinone, Varese, Salernitana, Catania, Livorno, Siracusa e Paganese, queste le tappe tricolore di Calil che continuerà a giocare in Brasile. Stavolta la saudade sarà però per il bel paese.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News