Connect with us

News

Campionati professionistici, di nuovo minaccia Covid. Spadafora: “Non so se si arriverà in fondo”

“Se il campionato ce la può fare? Sì, ma se si arriverà fino in fondo non posso saperlo”. Parola di Vincenzo Spadafora, ministro dello sport intervenuto questa mattina sulle frequenze di La7 nel corso della trasmissione ‘L’aria che tira’. Il riferimento è naturalmente alla Serie A, con chiari riflessi su tutte le altre categorie, Serie B compresa.

“È una situazione particolare, di questo deve essere consapevole la Lega di A e pensare a un piano B e a un piano C. Il protocollo funziona, ma deve essere rispettato. Noi potremmo anche farlo più rigido, ma se poi c’è qualcuno che lo ignora… – aggiunge il ministro, lasciando intendere frecciatine ad alcuni calciatori che, a suo giudizio, lo avrebbero violato – Io ho difeso lo sport perché non mi andava l’idea che fosse l’unico settore fortemente penalizzato. Non è lì il focolaio, anche il Cts ha detto che non ci sono evidenze scientifiche su palestre e piscine. Certo, l’evoluzione della crisi potrebbe farci cambiare idea nuovamente, ma questo è un anno difficile”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News