Connect with us

News

Caos Salernitana, quando la figuraccia del calcio italiano diventa internazionale

La speranza, visto anche il periodo, è che ci sia il lieto fine. Ma nulla potrà cancellare la brutta figura del calcio italiano di questi giorni. Un calcio già alle prese con altri problemi come quello delle plusvalenze fittizie. E mentre i campioni d’Europa rischiano di perdere per la seconda volta di fila l’accesso ai Mondiali, la Figc si è ritrovata un’altra patata bollente tra le mani. Il caso Salernitana fa parlare, fa discutere. È opinione diffusa tra gli addetti ai lavori che l’errore è stato commesso in estate, quando fu permesso al club granata di iscriversi al campionato di Serie A pur senza l’auspicata cessione. Lo stesso Gravina, dopo la promozione del 10 maggio, indicò il passaggio di quote come step necessario per garantire alla Salernitana la partecipazione al campionato di massima serie. Eppure, così non è stato.

Il caos Salernitana varca i confini nazionali

Gli ambienti calcistici del Belpaese hanno dato e danno ancora ampio spazio alla vicenda. Un pasticcio all’italiana, le cui conseguenze vanno a discapito dei soli tifosi. Del resto, in caso di mancata cessione, la Figc “risolverebbe” il problema con l’esclusione e i disponenti potrebbero impugnare il provvedimento in una eventuale causa. I trustee sono al lavoro per analizzare le proposte last minute (clicca qui per leggere l’articolo) e, nonostante le rassicurazioni dello stesso Gravina, il quale ha pubblicamente scommesso sulla cessione del club granata, la figuraccia resta.

Una figuraccia la cui eco ha varcato i confini nazionali. “La Salernitana de Franck Ribery podría ser excluida de la Serie A” è il titolo di un articolo pubblicato dal portale spagnolo Marca lo scorso 15 dicembre. Ovvero, “La Salernitana di Franck Ribery potrebbe essere esclusa dalla Serie A”. Proprio la presenza del campione francese – protagonista di uno speciale de L’Equipe – dà maggiore risalto ad una vicenda paradossale, frutto di una gestione insensata. Spagna ma non solo: il quotidiano britannico The Guardian ha raccontato la vicenda societaria che si intreccia con quella della gara fantasma di Udine. “Salernitana’s ghost game could be a farcical end to their Serie A journey”, tradotto: “La partita fantasma della Salernitana potrebbe essere la fine-farsa dell’avventura in Serie A”. Anche il caso del match della Dacia Arena non è passato inosservato: la Salernitana non poteva partire per disposizioni sanitarie, l’Udinese (da regolamento) è scesa in campo e ora – nell’auspicio di una cessione imminente – si preannuncia l’ennesima battaglia legale.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News