Connect with us

Serie B

Caos Serie B, Taccone chiede la riammissione dell’Avellino nella serie cadetta

taccone

Non c’è pace per il calcio, almeno per quanta riguarda la Serie B. Che tutti i problemi non si fossero estinti era ormai cosa nota, e questa mattina a conferma di ciò è sceso in campo Walter Taccone, consigliato dall’avvocato partenopeo Eduardo Chiacchio, con una richiesta ufficiale al commissario della Figc Fabbricini per la riammissione in autotutela dell’Avellino in Serie B. A rianimare le ormai flebili speranze del popolo irpino è stato un comunicato Figc firmato da Gabriele Gravina il 30 Agosto, che ritene non valide le fideiussioni emesse da Finworld e quindi sostituibili entro e non oltre il 28 Settembre 2018 per evitare ammende pecuniarie e penalizzazioni. L’Avellino dunque, che ha sempre millantato una disparità di trattamento, oggi ha avuto la conferma in tal senso proprio da chi l’ha escluso anzitempo dal calcio professionistico, e l’avvocato Chiacchio ha intenzione di prendere al volo questo assist inaspettato: “La disparità di trattamento oggi è stata ufficializzata dalla Figc con un comunicato, per cui c’è una disparità di trattamento ingiusta e illegittima che va riparata. Noi avvocati ribadiremo con forza che l’Avellino venga riammesso in Serie B. È inconcepibile che all’Avellino siano stati concessi meno di due giorni lavorativi per rimediare a questo problema, che a dirla tutta è meno grave di quelli presentati da altre società”. I problemi non sono finiti, anzi si preannuncia una nuova battaglia. Resta difficile comunque pensare a un clamoroso dietrofront, più probabile che all’Avellino venga riconosciuto un cospicuo risarcimento.

 

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B