Connect with us

News

Capozucca (ds Cagliari) mastica amaro: “Non è stata la Salernitana a salvarsi, ma noi a suicidarci”

In casa Cagliari è ancora forte la delusione per la retrocessione in Serie B maturata all’ultima giornata. Nonostante il pesante ko della Salernitana all’Arechi contro l’Udinese, i sardi non sono riusciti ad evitare il ritorno in cadetteria, facendosi fermare sullo 0-0 dal già retrocesso Venezia. Amarezza che traspare dalle parole del direttore sportivo rossoblu Massimo Capozucca che – in una intervista al Secolo XIX – afferma che “non è la Salernitana ad essersi salvata, siamo noi che ci siamo suicidati. Sia per il vantaggio che avevamo accumulato, sia per l’ultima partita dove non siamo riusciti a vincere a Venezia”.

Una retrocessione, quella dei sardi, impronosticabile ad inizio stagione: “Guardo le rose delle squadre e penso che il Cagliari non c’entri nulla con la zona retrocessione. Ma non siamo riusciti a fare un gol a una squadra già retrocessa, sapendo che la Salernitana stava perdendo 4-0 in casa. Sembra incredibile ma è così. Nel calcio succede e ora ci ritroviamo nuovamente in Serie B”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News