Connect with us

News

Caramanno esulta da Pescara: “Sono ancora incredulo. Sul futuro della convenzione…”

Ha assistito di persona al successo della Salernitana sul campo del Pescara e ancora stenta a credere alla promozione conquistata dalla compagine granata. “Sono ancora incredulo ed emozionato” ha dichiarato ai nostri microfoni l’assessore Angelo Caramanno, travolto da “gioie uniche, straordinarie ed irripetibili”. L’Assessore allo Sport fatica ancora a raccontare le sensazioni vissute in terra abruzzese: “Non pensavo riuscissimo ad arrivare così lontano, questa squadra è stata la più forte tra le forti”.

Impossibile non parlare di futuro anche se “oggi è il giorno della festa, dobbiamo solo pensare a celebrare questa squadra”. Futuro che passa per la convenzione d’uso dello Stadio Arechi e del campo Vincenzo Volpe: “Di convenzione ne stiamo parlando e non da oggi con chi di dovere. Il discorso va avanti, oggi con una squadra di Serie B, da domani con una squadra di Serie A”. Ma al netto del cambio di proprietà, non ci saranno variazioni: “La convenzione è legata alla squadra “ribadisce l’assessore che a proposito di stadio: “L’Arechi è pronto per la Serie A e per il ritorno della Nazionale. Certamente bisognerà apportare qualche aggiustamento e lo faremo, senza dimenticare il Covid“. Infine un appello alla piazza: “Non dobbiamo dimenticare di essere ancora nel pieno di una pandemia. C’è bisogno di una presa di coscienza, dobbiamo cercare di contenere al massimo una situazione ingestibile anche se capisco che la gioia è incontenibile”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News