Connect with us

News

Caso trust: il Benevento studia carte e… rinuncia al ricorso

Il Benevento fa un passo indietro. Dopo aver chiesto di accedere agli atti ed aver ottenuto dalla Federcalcio il corposo carteggio che la Salernitana ha prodotto per ottenere l’iscrizione in massima serie, il club sannita pare aver intravisto pochissime possibilità di successo in caso di ricorso. Stando a quanto rivela l’odierna edizione beneventana del Mattino, con la firma di Luigi Trusio, il sodalizio giallorosso avrebbe quindi deciso di non procedere contro l’ammissione del cavalluccio, come invece in un primo momento sembrava potesse fare.

Il materiale che ha permesso alla Salernitana di ottenere il sì di Gravina e della Covisoc è stato esaminato da un pool di legali guidati da Teodoro Reppucci. Stando a quanto filtra dal Sannio, a giudizio degli avvocati di Vigorito sarebbero emersi passaggi contestabili sotto il profilo delle tempistiche, ma comunque nulla di eclatante su cui costruire un impianto accusatorio. A giocare contro l’idea di un ricorso anche l’inesorabile avvicinarsi delle prime partite ufficiali. Impossibile avere una pronuncia da parte della giustizia che sia compatibile con i tempi del campionato alle porte e del calciomercato, per cui il Benevento correrebbe il rischio di intraprendere una battaglia legale della durata di almeno un mese senza avere contemporaneamente la certezza del torneo da dover disputare. Tra Vigorito e l’avvocato Chiacchio – che ha spesso curato azioni analoghe in altri casi per conto del Benevento – i contatti telefonici si sono quasi del tutto azzerati dopo il Consiglio Federale che ha ammesso i granata alla prossima serie A. Possibile segnale che nel Sannio si siano messi definitivamente l’animo in pace, accettando l’idea di dover giocare il prossimo campionato di Serie B.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News