Connect with us

News

Castori conferma il 4-4-2 contro il Pisa. E Capezzi insidia Schiavone

Modulo che vince non si cambia. E del resto non potrebbe essere altrimenti. Fabrizio Castori aspetta il rientro dei nazionali impegnati con le rispettive rappresentative, ma intanto continua a proseguire sul solco tracciato da un po’ di tempo a questa parte. Sabato prossimo contro il Pisa all’Arechi, la Salernitana scenderà in campo con il 4-4-2.

Al di là delle formazioni “sperimentali” provate in questi giorni in allenamento, il trainer granata non intende derogare dal suo credo tattico che è diventato gioco forza anche il suo “dogma” visto che non è che si ritrovi molte alternative. Le variazioni sul tema, infatti, non possono prescindere dal centrocampo “a due”. Ma lo spartito tattico di partenza sarà il 4-4-2. Che tra l’altro si contrappone bene al 4-3-1-2 che è il marchio di fabbrica di Luca D’Angelo.

Al netto delle condizioni fisiche dei reduci dalle nazionali, contro i nerazzurri la Salernitana dovrebbe scendere in campo con Casasola, Aya, Gyomber e Lopez in difesa; Kupisz e Cicerelli sulle fasce con capitan Di Tacchio ed uno tra Schiavone e Capezzi a chiudere la cerniera del centrocampo. L’ex Samp sembra un giocatore rigenerato rispetto alla controfigura vista in granata nella seconda parte della scorsa stagione e potrebbe insidiare Schiavone per far coppia con Di Tacchio in mezzo al campo. Nel reparto offensivo, invece, il tandem Tutino-Djuric – che ha sbancato il Bentegodi di Verona, sponda clivense – non ha praticamente concorrenza. A meno che Djuric non risulti troppo affaticato dopo gli impegni con la Bosnia. In tal caso si accenderebbe la spia dell’emergenza in attacco. Complici le noie muscolari che Gondo si sta portando dietro da qualche giorno, infatti, Castori avrebbe gli uomini contati. Staremo a vedere. La speranza, naturalmente, è che il trainer granata possa non solo riabbracciare, ma anche attingere a piene mani, dai cinque nazionali che stanno tornando alla spicciolata all’ombra dell’Arechi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News