Connect with us

News

Castori pensa all’undici anti-Venezia: si torna al 3-5-2, ballottaggio a centrocampo

Nonostante l’assenza di Coulibaly (che potrebbe rientrare col Monza) e le buone risposte ottenute contro Frosinone e Virtus Entella, Fabrizio Castori è pronto a mettere in soffitta il 4-4-2. Il tecnico marchigiano, in vista della sfida di sabato pomeriggio col Venezia, pensa infatti ad un ritorno al 3-5-2. Aiuterà il rientro di Jaroszynski che – dopo aver scontato il turno di squalifica – si riprenderà il posto di quinto a sinistra. Un po’ sulla falsariga dell’andata, quando i granata sbancarono il ‘Penzo’ affidandosi a Lopez e Casasola sulle corsie laterali e portando a casa i tre punti grazie all’estro e ai gol di André Anderson.

Di Tacchio avrà il compito di marcare stretto Aramu, insidioso trequartista che può creare problemi negli ultimi 20 metri. Alla destra del capitano dovrebbe agire Capezzi mentre il ruolo di mezzala sinistra sarà conteso tra Kiyine Anderson, due elementi di qualità ma con sostanziali differenze tattiche e nell’approccio. In attacco favoriti Djuric e Tutino: il primo, a detta di Castori, ha superato i problemi fisici ed è pronto per lo sprint finale. Il secondo ha ritrovato il gol e punta ad arricchire il suo bottino di reti. In difesa non dovrebbero esserci sorprese: Bogdan, Gyomber e Veseli forniscono ampie garanzie.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News