Connect with us

News

Cittadella, attento a Djuric: sei la sua vittima preferita! Altri due ex di turno a Salerno

Sono tre i calciatori della Salernitana che hanno un passato al Cittadella. Detto di Romano Perticone sulla sponda opposta (clicca qui per leggere l’articolo), domani sarà una partita speciale per Milan Djuric, Niccolò Giannetti e Tomasz Kupisz.

Soprattutto l’attaccante bosniaco (15 presenze e quattro gol in Serie B con la casacca dei veneti nella seconda metà della stagione 2013/14) è tra i giocatori più temuti dal Cittadella, visto che la squadra di Venturato è la vittima preferita di Djuric in B: il centravanti di Tuzla ha rifilato ben sei reti in nove presenze contro il Cittadella. A nessuna squadra ha fatto complessivamente più gol. Peraltro, la sua prima e finora unica tripletta in carriera (13 aprile 2019) vede come vittima proprio il Cittadella all’Arechi (foto in alto dopo il triplice fischio con il pallone del match, come da tradizione per chi segna tre gol, a cura di TanoPress).

Sono 21 i gettoni (con cinque reti) nel campionato di Serie B 2012/13 per Niccolò Giannetti con la casacca del “Citta”. L’attaccante ex Cagliari non sta attraversando il suo periodo migliore da un bel po’: non segna da un anno… proprio dalla trasferta al Tombolato. A campo invertito, magari subentrando, proverà a riscattarsi. Infine, il polacco Kupisz che ha girato diverse piazze d’Italia. Tra queste, quella della famiglia Gabrielli, collezionando 19 apparizioni e 4 gol tra gennaio e maggio 2015 agli ordini di Claudio Foscarini a Cittadella.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News