Connect with us

News

Clima surreale a Perugia: regna il silenzio prima, durante e dopo sotto gli occhi di Balata

Dal silenzio del “Renato Curi” tra mascherine ed Amuchina. Silenzio confermato anche per il post-gara, con le dichiarazioni dei tesserati della società granata rimandate a data da destinarsi. Perugia e Salernitana si sfidano sul rettangolo verde, in casa umbra, in uno scenario surreale. L’emergenza Coronavirus se per un attimo ha fermato l’Italia intera, dall’altro lato ha “concesso” una tregua soltanto al calcio, ma fermando tifosi e presenze, limitando così le presenze all’interno degli impianti sportivi.

Al Curi – dunque – oggi sono entrati soltanto gli addetti ai lavori tra giocatori, staff e operatori della comunicazione. Ma la Salernitana e il Perugia hanno potuto contare su osservatori eccellenti tra cui Balata (presidente della Lega B) e Marco Mezzaroma Co-patron della Salernitana che già in settimana aveva raggiunto la squadra di Ventura in ritiro per un “saluto” e un discorso di incitamento ai giocatori e al tecnico del cavalluccio marino. La partita delle poche presenze ma anche delle assenze, tra cui quella dello stesso mister dei granata, che per un’indisposizione notturna non si è seduto in panchina a guidare i suoi, ma ha seguito il match da lontano.

Giocatori in campo per il riscaldamento con la mascherina (i padroni di casa) e dispencer di Amuchina negli spogliatoi per entrambe le squadre: è questa la scena a cui bisogna fare l’abitudine, almeno fino al 3 aprile. La Salernitana – infine – al triplice fischio finale, annuncia il silenzio di tutti i tesserati, che non “parleranno” neanche tramite i canali preposti – come da disposizioni per l’emergenza Coronavirus – sottolineando così una sorta di silenzio stampa, dopo la sconfitta contro la squadra di Serse Cosmi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News