Connect with us

News

Col Perugia probabile chance per Lombardi dal 1′, scalpitano anche Odjer e Jallow

Per la gara contro il Perugia, mister Ventura sta seriamente valutando di dare un’opportunità dal primo minuto a Cristiano Lombardi sul versante destro del centrocampo. Si tratterebbe della prima stagionale, esclusa la Coppa Italia agostana, visto che l’ex laziale è rientrato solo al Penzo dopo quasi due mesi di stop per infortunio. A Venezia ha preso il posto di Maistro, giocando poco meno di mezzora, e con le condizioni ancora non buone del pari ruolo Cicerelli, le possibilità di impiego da titolare stanno salendo. Al pari del suo stato di forma, ovviamente.

Un po’ per necessità, vista la scarsa reperibilità di alternative e l’infermeria sempre affollata, un po’ per la volontà di dare una chance a Lombardi, Ventura ne valuterà attentamente i progressi in settimana. C’è necessità anche di riportare Kiyine nel ruolo di esterno mancino, lì dove può pungere con maggiore incisività, a giudizio dell’allenatore. Con Firenze ai box (rientrerà in dieci giorni, clicca qui per leggere le sue dichiarazioni), il tecnico granata dovrebbe riproporre dal 1′ Odjer da mezzala. Il ghanese accompagnerà Di Tacchio e Maistro nel completamento del reparto mediano, ma occhio alla posizione dell’ex Rieti, che potrebbe anche avanzare da trequartista in un 3-4-1-2 a gara in corso, qualora servisse dare più incisività. Soluzione, questa, talvolta provata in allenamento nelle ultime settimane. In avanti, contro gli umbri Jallow sembra in procinto di tornare titolare e dovrebbe rubare il posto a Djuric per far coppia con Giannetti. Ventura ha elogiato l’impatto del gambiano a Venezia e potrebbe giocarsi la carta della sua velocità dal 1′ per mettere in difficoltà la compagine di Oddo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News