Connect with us

News

Colantuono perentorio: “Approccio completamente sbagliato. Questa sconfitta serva da lezione”

colantuono

CHIAVARI (GE). Stefano Colantuono non ci sta. Il tecnico granata, al di là del risultato maturato sul campo della Virtus Entella, non ha gradito l’atteggiamento della sua squadra nei primi quindici minuti come affermato in sala stampa: “Abbiamo approcciato male alla partita, il primo gol lo abbiamo regalato e sul secondo potevamo fare meglio. Loro sono stati rapidi e bravi in ripartenza, potevamo riaprirla ma clamorosamente non ne abbiamo approfittato. Nella ripresa c’è stato poco da parte dell’Entella che si è abbassata ma noi abbiamo comunque creato poco. Paghiamo l’approccio ed il quarto d’ora iniziale. Resta comunque calcio d’agosto, basta andare a vedere anche gli altri risultati”.

Colantuono ha poi dribblato la domanda sugli arrivi di Jallow e Djuric: “Voglio parlare di quello che ho visto stasera. Dovevamo fare meglio, la squadra sa cosa penso. Ci tenevamo a passare il turno, va assolutamente cambiato l’approccio. Sapevamo di non essere diventati dei fenomeni dopo la vittoria sul Rezzato, questa sconfitta ci serva da lezione”.

Il tecnico granata ha nuovamente analizzato gli errori della sua squadra: “Il primo gol lo abbiamo subito su un disimpegno sbagliato, sul secondo eravamo un po’ troppo alti e loro sono stati bravi. Bisogna dare i meriti all’avversario, hanno attaccato bene. Chiaramente dobbiamo porre rimedio a queste situazioni, c’è da lavorare. Il cammino è molto lungo”.

Sulla presentazione dei calendari della Serie B a 19 squadre: “Sono cose che non mi riguardano, quello che ci aspetterà lo vedremo domani. Adesso dobbiamo solo pensare a correggere quanto visto stasera. Mercato? Adesso sto pensando ad altro”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News