Connect with us

News

Collauto (ds Venezia): “Addio Mazzocchi? Ne parleremo più avanti. Ora stiamo sul pezzo”

In casa Venezia il rimpianto per aver rinunciato a Pasquale Mazzocchi è tanto. Sul mercato degli svincolati, però, dopo il gong del mercato i lagunari hanno avuto l’opportunità di ingaggiare il ceco Ales Mateju, che aveva rescisso a gennaio con il Brescia. Oggi il calciatore è stato presentato e nel corso della conferenza stampa apposita il ds veneto, Mattia Collauto, ha rilasciato alcune dichiarazioni.

Sapete come è andata la cosa, abbiamo rinunciato a Mazzocchi durante la sessione di mercato. Dopo che è andato via abbiamo avuto una serie di idee che abbiamo portato avanti ma senza trovare una strada certa, probabilmente perché non eravamo del tutto convinti. Finito il mercato c’è stata l’opportunità di prendere Mateju, che conosce già la categoria. Non è stato preso prima perché le valutazioni fatte erano sulla base delle caratteristiche, pensavamo di inserire un giocatore con le caratteristiche simili a Mazzocchi, Ales ha caratteristiche diverse. Però è un giocatore di esperienza, che gioca nella sua nazionale e che è duttile. I motivi dell’addio di Mazzocchi? Questa è una cosa da trattare in un altro momento, oggi parliamo di Mateju. In futuro parleremo della situazione di Mazzocchi senza nessun problema”, le parole di Collauto riprese dal portale Trivenetogoal.

L’ex centrocampista del Venezia, oggi dirigente, ha poi affrontato il momento della sua squadra: “Il morale è buono perché abbiamo fatto 4 punti in gare per noi importanti, dobbiamo pensare che ora c’è un campionato a parte, siamo in linea con quello che ci siamo prefissati. Dobbiamo restare sul pezzo perché saremo in lotta fino alla fine. Qui ci vuole molta compattezza, dobbiamo lavorare duro, curare i dettagli, mantenere lo spirito combattivo. Non c’è spazio per pensare a quello che non è stato, dobbiamo andare dritti. L’atteggiamento visto nei primi trenta minuti con il Genoa è quello che vorremmo vedere sempre, poi è chiaro che ci sono anche gli avversari. Le gare si giocano anche sui piccoli dettagli, ma l’approccio visto ci fa bene sperare. Andremo a battagliare. Il caso Salernitana? Si è espresso già il presidente per il club, non ho nulla da aggiungere; voglio pensare solo al campo, vedremo cosa dirà la giustizia o l’ingiustizia”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News