Connect with us

News

Cosenza-Salernitana, ieri i lupi hanno ricevuto atti: 5 giorni per il ricorso in Corte d’Appello

Il Cosenza ha iniziato a scrivere il ricorso da presentare in Corte Sportiva d’Appello della Figc e darà seguito al preannuncio presentato nei giorni scorsi. Da ieri, giorno in cui ha materialmente ricevuto copia degli atti processuali del giudice sportivo che erano stati chiesti dal legale Cesare Di Cintio, il club calabrese ha ulteriori cinque giorni per poter depositare la documentazione del caso sulla scrivania del presidente della CSA, Piero Sandulli.

La società del patron Eugenio Guarascio non intende mollare sulla vicenda del match vinto al San Vito Marulla dai granata il 29 novembre scorso e contraddistinto dal pasticcio sulle sostituzioni, in particolare quella tra Ba e Bruccini. Il Cosenza ricorrerà contro l’inammissibilità del primo reclamo giudicata dal giudice sportivo sabato scorso (con annessa omolgazione del risultato sul campo ottenuto dai granata grazie al gol dell’ex, Tutino) per chiedere il riconoscimento dell’errore tecnico dell’arbitro Dionisi sulla prima ammonizione al calciatore Ba, quella inflitta perché reo di essere entrato irregolarmente in campo al 75’. Nell’occasione, il compagno Bruccini avrebbe dovuto lasciare il campo, ma non lo fece e giocò in dodici uomini per ben 24 secondi. Una vicenda che il Cosenza contesta… per il primo giallo, visto che poi Ba era stato ammonito una seconda volta e dunque espulso. I lupi mirano alla ripetizione della partita e pare abbiano nel proprio faldone una serie di riflessioni e prove sull’operato del quarto uomo, Paterna, che nella mail inviata lo scorso 3 dicembre al giudice sportivo aveva confermato di non aver autorizzato il cambio in questione. Si vedrà, visti i tempi, la riunione della Corte Sportiva d’Appello potrebbe tenersi dopo Natale.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News