Connect with us

News

Covid nel Pescara: l’ASL blocca i biancazzurri fino al 26/4

L’ultima giornata del campionato di Serie B potrebbe non essere quella in cui arriveranno tutti i verdetti. Non perché poi ci sia una post-season da giocare, bensì perché al 7 maggio, data in cui è in programma la 38ma giornata, probabilmente ci saranno ancora gare da recuperare. Il Pescara infatti è stato bloccato dall’Asl a causa degli otto positivi al Covid-19 nel gruppo squadra, di cui sette sono calciatori. L’azienda sanitaria locale del capoluogo abruzzese ha vietato al delfino ogni attività fino al 26 aprile, che tradotto vuol dire tre partite rinviate, quelle con Entella, Cosenza e Reggiana. Qualcosa che potrebbe far slittare i playout, ma che coinvolge indirettamente anche la Salernitana.

I biancazzurri infatti dovranno affrontare proprio la squadra di Castori nell’ultimo turno di Serie B il 7 maggio allo stadio Adriatico. Un particolare non irrilevante dato che, almeno per il Pescara, la partita potrebbe non essere più l’ultima, ipotizzando recuperi di partite oltre il 7 maggio (magari l’11), prima comunque dell’andata playout fissata attualmente il 15. Comunque, il delfino andrebbe a caccia di punti nella corsa alla salvezza, a meno di clamorosi digiuni di punti nelle altre gare. L’ennesimo campanello d’allarme che la Lega B deve risolvere in tempo e con l’assenso delle altre società coinvolte, tra cui la stessa Reggiana che ha fatto la voce grossa per contestare la decisione di far giocare Empoli-Chievo, denunciando due pesi e due misure rispetto al trattamento ricevuto in occasione della sua assenza all’Arechi per il match del 31 ottobre contro la Salernitana (3-0 a tavolino per l’ippocampo).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News