Connect with us

Serie B

Crotone, senti Maxi Lopez: “Lotito è presidente Figc, se non si riprende scoppia guerra”. Ma il suo club si dissocia

Il Crotone si dissocia e la definisce una “battuta infelice”, ma le parole dell’attaccante argentino Maxi Lopez – attualmente in forza ai pitagorici – hanno avuto un’alta risonanza. Intervenuto all’emittente del suo Paese TycSports, il calciatore dei rossoblu ha commentato così la situazione del calcio in Italia al momento: “Se in Italia fanno quel che hanno fatto in Francia succede una guerra mondiale. Qui è completamente differente. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, è il presidente della Federcalcio. Per lui già un mese fa si poteva giocare. Qui un’entità più importante come la UEFA o la FIFA dovrà prendere una decisione”.

Non si è fatta attendere la replica della società del Crotone, che non ha preso bene le esternazioni di Maxi Lopez: “Il Football Club Crotone intende prendere le distanze dalle dichiarazioni del suo tesserato Maxi Lopez, rilasciate ieri sera ad una televisione argentina e riprese da diverse fonti anche nazionali. Il club evidenzia come il calciatore abbia parlato con leggerezza, certamente eccessiva, così una battuta – comunque infelice – grazie alla cassa di risonanza dei social network si è diffusa in tempi brevissimi. La società, con in testa il Presidente Gianni Vrenna ed il Direttore Generale Raffaele Vrenna, da sempre in ottimi rapporti con i vertici istituzionali e profondamente rispettosa del loro lavoro e delle loro decisioni, pur riconoscendo la buona fede dell’attaccante, si dissocia e comunica che nelle prossime ore valuterà eventuali provvedimenti“, si legge in una nota diffusa dal club.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B