Connect with us

News

Dal Pino: “Grandi fondi ritengono che in Serie A ci siano margini di crescita”

Non solo i tifosi della Salernitana. Anche Figc e Lega Serie A attendono novità sul futuro societario del club granata. Del resto una nuova proroga o l’inserimento di figure non solide rappresenterebbero un problema anche per i vertici del calcio italiano. Un calcio che dà sempre più spazio a proprietà esterne e fondi esteri, come ribadito dal Presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, intervenuto al talk “Sport Industry – I piani per la Ripartenza” organizzato da RCS Academy e Corriere della Sera.

“”Il fatto che oggi 8 dei nostri 20 Club siano stati acquisiti da imprenditori stranieri significa che rappresentiamo un business interessante e che le potenzialità di investimento sono enormi. Le 8 proprietà estere, 7 americane e una cinese, hanno creduto nella Serie A e ritengono ci sia margine di crescita. Se la signora Amanda Staveley e il fondo PIF hanno preferito comprare il Newcastle rispetto a Milan o Inter, significa che amano le utilitarie rispetto alle macchine da Formula 1” ha spiegato Dl Pino, commentando anche le dichiarazioni dei rappresentanti del fondo PIF che ha investito nel Newcastle dopo aver sondato il terreno per Inter e Milan.

E proprio a proposito di futuro societario, nei mesi scorsi per la Salernitana si è parlato più volte dell’intervento di un fondo: “È evidente che il calcio italiano rappresenti una grande opportunità, con un potenziale inespresso come nessun’altra Lega. Mesi fa ho fatto una proposta, non è stata portata avanti, ma quando tutti i più grandi fondi internazionali guardano alla Serie A con la volontà di metterci dei soldi, lo fanno perché ritengono ci sia margine di crescita. Il nostro valore, però, è destinato a scendere se prevarranno le logiche minoritarie, io sinceramente preferirei avere il 90% di una cosa che tra 5/6 anni vale 30 miliardi, piuttosto che il 100% di una cosa che oggi vale 17 e tra qualche anno magari meno. Abbiamo il dovere di creare valore, non solo per gli investitori italiani ma anche per chi arriva dall’estero” ha concluso Dal Pino.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News