Connect with us

News

De Sanctis a Salerno… in incognito: presentazione slitta, formalmente sarà ds dall’1 luglio

Una rapidissima visita in città, ma non ancora la conferenza stampa di presentazione. Morgan De Sanctis è arrivato domenica sera a Salerno per iniziare a conoscere ambiente e strutture. Lo ha fatto ufficiosamente da direttore sportivo granata, ma non ufficialmente: il suo incarico, infatti, inizierà il primo luglio, come da contratto. Formalmente e teoricamente, infatti, il diesse dell’ippocampo sarebbe ancora Walter Sabatini fino al 30 giugno, visto che dopo i piccati botta e risposta a distanza, oltre alla volontà di non proseguire insieme, non è stata ratificata alcuna interruzione anticipata del vincolo.

Primi movimenti

Per questo motivo, la conferenza stampa di presentazione di De Sanctis non potrà essere organizzata prima di quindici giorni. Inizialmente la volontà era quella di indirla in questa settimana, ma la burocrazia suggerisce il rispetto di ogni protocollo anche per evitare ulteriori strascichi: Sabatini ha annunciato che vuol portare in tribunale Iervolino, che dal canto suo ha già provveduto ad annunciare ufficialmente De Sanctis “dal primo luglio”, specificandolo nel comunicato stampa e ovviamente sul contratto. L’ex portiere non può dunque parlare pubblicamente in nome e per conto della Salernitana. Sotto traccia, chiaramente, si sta già organizzando per la stagione 2022/23. Come si legge sulle colonne del quotidiano Il Mattino oggi in edicola, completerà stamattina la sua due giorni di visite in città: un occhio alle strutture di allenamento, alla sede, tante chiacchierate. Le parole viaggiano anche sul filo del telefono, perché De Sanctis ha già contattato quasi tutti i calciatori di proprietà del club o i relativi agenti. Insomma, è operativo. Venerdì 1 luglio, quindi, potrebbe essere il giorno giusto anche per togliergli il velo ed accendere i microfoni davanti a telecamere e taccuini.

Sabatini verso l’estero

Per lo stesso motivo, contratto in essere con la Salernitana fino al 30 giugno, Walter Sabatini non ha ancora sciolto ufficialmente le riserve sul suo futuro che, con tutta probabilità, dovrebbe essere all’estero. L’esperto dirigente umbro ha parlato con la proprietà di Olympiacos e Nottingham Forest (la stessa, rappresentata dall’armatore greco Marinakis) e potrebbe finire ad operare con gli inglesi neopromossi in Premier League. Proprio lo storico club britannico sta corteggiando non poco il Valencia di Gattuso per un’amichevole di fine luglio in Inghilterra. Gli spagnoli erano e sono tuttora in trattativa anche con la Salernitana per un test all’Arechi il 30 luglio: chi la spunterà?

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News