Connect with us

News

Dieci anni dopo Mandorlini perde la finale play-off e diserta la conferenza post partita

Questa volta la finale play-off ha lasciato a bocca asciutta Andrea Mandorlini, allenatore del Padova che dieci anni fa conquistò la promozione in Serie B nella doppia sfida con la Salernitana. Era il 19 giugno del 2011 quando gli scaligeri, pur perdendo 1-0 all’Arechi, tagliarono il traguardo del salto di categoria in virtù del 2-0 maturato nel match d’andata al Bentegodi. Dieci anni dopo quella intensa e discussa finale, il tecnico originario di Ravenna ha pagato a caro prezzo la doppia contesa contro l’Alessandria che dieci anni fa – con Maurizio Sarri in panchina – fu eliminata dalla Salernitana di Breda in semifinale.

Fatali i calci di rigore per il Padova che in semifinale aveva superato l’Avellino: all’andata la sfida è terminata con un pareggio a reti inviolate, così come nel match di ritorno di ieri sera. Al ‘Moccagatta’ l’ultima promossa in Serie B è stata così decretata dopo i calci di rigore che ha visto trionfare i grigi per il rigore sbagliato da Gasparro e quello trasformato da Rubin. Una sconfitta amara per i veneti e per il suo allenatore il quale ha anche disertato la conferenza stampa post partita.

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News