Connect with us

News

Dieci sfide interne con lo Spezia, bilancio positivo: l’anno scorso decise Bocalon

Quella di domani sarà l’undicesima sfida in terra salernitana tra il cavalluccio marino e lo Spezia. Il bilancio parla di sette vittorie granata, due dei liguri e un pareggio (reti bianche nel campionato di Serie C1 2005/06). Il 23 ottobre del 1938 la primissima sfida. All’esordio nel campionato di Serie B, la Salernitana perse in casa: in vantaggio con Alfonso Carella, i campani si fecero raggiungere e superare da Diotallevi (doppietta). A fine torneo, entrambe le compagini retrocessero, la Salernitana da penultima e lo Spezia da quartultima. Esattamente dieci anni dopo il cavalluccio marino tornò ad ospitare gli spezzini, vendicando la sconfitta precedente: nell’annata 1948/49, sempre in B, i granata batterono i bianconeri con un perentorio 4-1, grazie alla tripletta di Michele Catalano e al gol di Dandolo Flumini. Di Giuseppe Pozzo la rete della bandiera ospite. Goleada dell’ippocampo anche l’anno seguente, ancora più rotonda col 5-0 firmato Ercole Castaldo, Flumini, Antonio Giorgetti e Giuseppe D’Avino (doppietta).

Vittoria della Salernitana pure nella stagione 1950/51: sul campo neutro del Vomero di Napoli – Vestuti squalificato per un precedente lancio di pietre contro i propri calciatori in contestazione nel precedente incontro interno contro l’Anconitana – il risultato fu di 2-1 (rigore di Manlio Scopigno e Giorgetti i marcatori di “casa”, ancora Pozzo per lo Spezia). Seguirono anni di assenza di sfide, colmati col già citato pareggio a reti bianche del 2005/06. La Salernitana tornò al successo nel 2010/11, in terza serie: 1-0 con gol di Roberto Merino. Col ritorno in B, però, nel 2015/16, una doccia fredda per il cavalluccio marino all’epoca allenato da Vincenzo Torrente, che all’Arechi perse 0-2 sotto i colpi di Brezovec e Catellani. Nel 2016/17 la rivincita, vittoria per 1-0 con la firma di Massimo Coda. Poi la sfida datata 23 settembre 2017 con i granata vittoriosi per due reti a zero grazie alla doppietta di Alejandro Rodriguez. Vittoria anche nello scorso campionato: era il 10 novembre 2018 quando la squadra di Colantuono superò di misura quella di Marino grazie ad un gol di Riccardo Bocalon. Di seguito il tabellino di quella partita.

SALERNITANA-SPEZIA 1-0 (2018/19)

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Mantovani, Migliorini, Gigliotti; Casasola, Castiglia (30′ st Palumbo), Di Tacchio, Mazzarani (38′ st A.Anderson), Vitale; Bocalon, Jallow (10′ st’ Djuric). A disp. Vannucchi, Lazzari, D.Anderson, Pucino, Odjer, Bellomo, Djuric, Orlando, Vuletich. All: Stefano Colantuono.

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col (28′ st Vignali), Terzi, Capradossi, Augello; Bartolomei, Ricci, Crimi (32′ st Maggiore); Okereke, Galabinov, Pierini (12’st Bidaoui). A disp. Manfredini, Barone, Crivello, Giani, Bachini, Mora, De Francesco, Bastoni, Gudjohnsen. All: Pasquale Marino.

ARBITRO: Sig. Federico Dionisi di L’Aquila (Pagliardini/Sechi) IV uomo: Garofalo.

GOL: 15′ pt Bocalon (SA).

AMMONITI: Bartolomei (SP), Bocalon (SA).

ESPULSO: 44′ pt Bartolomei (SP) per atteggiamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro.

NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, presenti 8743 spettatori di cui 66 ospiti. Angoli: 4-10. Recupero: 2’pt; 4′ st.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News