Connect with us

News

Empoli, Ricci al primo gol in B: “Che approccio contro i granata!”

Ieri l’empolese Samuele Ricci ha segnato il primo gol tra i professionisti, quello che ha aperto la gara dando via alla débacle della Salernitana al Castellani di Empoli.
Grande soddisfazione quindi per il talento classe 2001, sia dal punto di vista personale che da quello della squadra, che sta dando sempre più dimostrazioni della propria forza. “È stata una soddisfazione unica segnare il primo gol in Serie B dopo quello che mi avevano annullato l’anno scorso. Ma sono contento anche della prestazione generale della squadra – ha dichiarato il centrocampista toscano nel post-partita – Siamo entrati con un ottimo approccio e poi abbiamo continuato tutta la partita, infatti è venuto pure il risultato“.

L’Empoli, dopo aver sbloccato la gara al 19′, non si è più fermato nel primo tempo, chiudendo la prima frazione di gioco con un parziale di 4-0: “Abbiamo avuto pazienza, abbiamo girato palla senza frenesia, l’abbiamo tenuta finché non abbiamo trovato gli spazi e i gol, arrivati praticamente uno dopo l’altro, ogni sette minuti del primo tempo. Poi abbiamo gestito bene la partita. Adesso ricarichiamo bene le energie con il giorno libero e martedì riprendiamo a dare tutto in vista dell’ultima gara del girone di andata. Sicuramente stiamo dimostrando di essere un grande gruppo ma bisogna dare continuità alle prestazioni che stiamo facendo perché solo tramite queste prestazioni arriva il risultato“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News