Connect with us

News

Entusiamo Catanzaro, De Risio e Nicastro in coro: “A Salerno per fare la nostra partita”. Auteri: “Buon inizio, ora serve giocare”

Dopo il poker rifilato alla Casertana il tabellone di Coppa Italia riserverà al Catanzaro di Gaetano Auteri la suggestiva sfida dell’Arechi, domenica prossima, contro la Salernitana. Buona la prestazione delle aquile che – nonostante una categoria di differenza – faranno leva sull’entusiasmo per provare a fare uno sgambetto al cavalluccio. A confermarlo nel post partita di ieri sera è stato il centrocampista dei calabresi De Risio, autore di un’ottima prova: “È stata una buona gara, difficile nel primo tempo, ma ci poteva stare siccome era la prima partita vera. Siamo contenti del risultato, peccato per il gol preso che ci ha mandato ai supplementari. Quest’anno vogliamo fare bene per avere tanta gente sempre allo stadio, in modo da darci una spinta in più. Siamo un bel gruppo, tutti danno il massimo quando scendono in campo. Per quanto riguarda me dovrei essere più continuo e segnare, ci proverò. Andiamo a Salerno per fare la nostra partita, per migliorare e trovare i meccanismi giusti anche in vista del campionato”. Autentico mattatore del match del Ceravolo anche l’ultimo acquisto Francesco Nicastro, decisivo con una doppietta nei supplementari: “Non potevo desiderare un esordio migliore, contento della doppietta e della vittoria della squadra. Pensiamo alle cose positive di stasera e a migliorare su quelle negative. Sono entrato un gruppo sano e unito dove si può lavorare bene e divertirci. Sono qui da poco, devo ancora affinare l’intesa con i miei compagni, il lavoro mi aiuterà. Mi trovo a mio agio a giocare sia da centrale che sugli esterni, fisicamente ora sto bene, devo sicuramente la condizione migliore dopo i problemi dello scorso anno. Cercherò di ripagare la fiducia del direttore Logiudice e del mister Auteri. I nostri tifosi sono la marcia in più, ci trasciniamo a vicenda. All’Arechi metteremo lo stesso impegno di stasera, sarà un bel test. Ce la giocheremo alla pari”. Soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi il tecnico Gaetano Auteri, nonostante la forma migliore sia ancora lontana: “Un piccolissimo e buon punto di partenza. E’ ancora calcio d’agosto, ma complessivamente abbiamo vinto con merito contro un avversario di valore che ha approcciato la gara forse anche meglio di noi. Non abbiamo avuto un buon impatto e non me lo aspettavo. La Casertana ha iniziato meglio, collezionando calci piazzati anche con l’aiuto del vento. In questa fase però non si è mai perfetti, ed è impossibile dare giudizi definitivi dopo solo una partita. Abbiamo saputo giocare da squadra e, alla fine, va bene così. Bravi Kanoute e Nicastro, mi è piaciuto anche Calì. Dobbiamo comunque capire dove sbagliamo per correggere gli errori. E’ il momento giusto per fare partite ora. Dal mercato mi aspetto un mancino di ruolo dietro e magari anche altro. Serve sicuramente un portiere”. Massima attenzione quindi per la Salernitana, il Catanzaro non è di certo intenzionato a fare da sparring partner.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News