Connect with us

News

Oltre 1000 cuori che battevano all’unisono: al Picco si salvano (solo) i tifosi

C’erano 890 maglie e sciarpe granata nel settore ospiti dell’Alberto Picco di La Spezia e…altrettante voci – forti – che cantavano all’unisono formandone una sola che da Salerno é arrivata così in terra ligure. Ma i tifosi della Salernitana hanno macinato chilometri anche questa volta e non si sono arresi al sold out in poche ore, occupando anche altri posti in tribuna che a macchia si è dipinta di granata. L’onda del cavalluccio marino ha letteralmente travolto Simy – autore del primo gol per la Salernitana – che ha esultato abbracciando figuratamente i presenti. Applausi, cori e tanta voglia di tifare ed incitare la squadra di mister Castori, dopo la pausa della scorsa settimana, anche dopo il doppio vantaggio della squadra avversaria: “Che vinca o che perda noi siamo sempre qua…” hanno urlato i supporter. A seguire la squadra del cuore non solo i tifosi. C’era anche Leonardo Capezzi, che – in fase di riabilitazione – non ha rinunciato a stare al fianco del suoi compagni di squadra, seppur da una prospettiva diversa. Accanto a lui, il “sempre presente” sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante. Ma un parterre d’eccezione non poteva che contare presenze d’eccezione: Giovanni Carnevali, attuale ad del Sassuolo ed ex giocatore ha guardato il match dalle poltrone della tribuna vip.

Erano 890 cuori che battevano tutti insieme nella terra dei marinai che “dove vanno, mascalzoni imprudenti, con la vita nei calzoni, col destino in mezzo ai denti”. Lo stesso destino che gli uomini granata non sono riusciti a mordere neanche questa volta. A portare “la vita” (per dirla alla Lucio Dalla) però ci pensano i tifosi, anche alla fine del match, quando hanno deciso di applaudire anche se non ce n’erano di motivazioni per farlo.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News