Connect with us

News

Esclusioni eccellenti: Djuric e Rosina scivolano nelle retrovie nella gestione Gregucci

Il clan degli esclusi eccellenti. La Salernitana ritrova il successo a distanza di un mese con una vittoria impreziosita da quattro reti all’Ascoli. Di certo, però, non sono sfuggiti alcuni particolari come le esclusioni di Alessandro Rosina e Milan Djuric, calciatori in predicato di essere utilizzati quantomeno a gara in corso e nemmeno scesi in campo, sul terreno di gioco, allo stadio Del Duca.

Il fantasista calabrese doveva essere il sostituto naturale di Andrè Anderson, giunto affaticato dallo stage con la nazionale Under20 italiana sebbene sia stato regolarmente convocato per la trasferta in terra marchigiana ed abbia effettuato regolarmente la rifinitura il giorno prima. E, invece, Rosina ha marcato nuovamente visita… alla panchina in luogo del rispolverato Mazzarani schierato titolare, a sorpresa, da Gregucci: minutaggio sempre più esiguo negli ultimi mesi per l’ex Bari che è stato sempre escluso dall’undici titolare nel 2019 sebbene il tecnico pugliese abbia insistito costantemente con un modulo sicuramente più idoneo alle sue caratteristiche preferendogli finanche un esterno destro di ruolo come Djavan Anderson come rifinitore alle spalle di una punta.

Chi, invece, è completamente sparito dai radar granata è l’investimento più corposo della finestra di mercato estiva: Milan Djuric, nell’era del Gregucci-ter ha raccolto solamente tre presenze, di cui una sola da titolare (contro il Cosenza). Successivamente è entrato nel finale a Palermo e a Padova. Ad Ascoli, con un Calaiò fantastico protagonista, ma ancora a mezzo servizio, il tecnico pugliese ha preferito affidarsi a Vuletich, mai impiegato fino a quel momento: l’ultima presenza del centravanti argentino, infatti, risaliva addirittura alla gestione Colantuono. Il numero 9 granata ha finanche sfiorato il goal del 2-4 sciupando un’occasione d’oro a tu per tu con Milinkovic-Savic.

Vittoria, dunque, non senza spine per Gregucci che dovrà gestire al meglio due calciatori che, per la categoria, possono essere un valore aggiunto, ma che sembrano, ormai, scivolati indietro nelle gerarchie.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News