Connect with us

News

F. Ferrari (ag. M. Coulibaly): “Struna chance per gennaio. Recuperare Simy e solidità difensiva”

MILANO. Solito convulso viavai di operatori di mercato allo Sheraton per la chiusura delle contrattazioni. Presente anche Fabrizio Ferrari, procuratore di Mamadou Coulibaly e di Aljaz Struna, pupillo di Castori fin dai tempi del Carpi: “Ne abbiamo parlato senza approfondire il discorso, Struna ora andrà in scadenza col Montreal e l’operazione diventa interessante per gennaio. In difesa l’innesto di Gagliolo è importante, vediamo che succede nei prossimi mesi. Mamadou aveva già assaggiato la A a Pescara ed Udine, ma a Salerno sarà protagonista e titolare. A Bologna c’erano state sensazioni positive, la sconfitta con la Roma potrebbe avere ripercussioni sul morale. La sosta giunge a pennello per recuperare Simy e Djuric ed accelerare l’inserimento dei nuovi. Un’altra seconda punta sarebbe stata utile, Simy sarà determinante. Bisogna partire per avere solidità difensiva e poi colpire come a Bologna. Avere Strandberg e Gagliolo cambia le carte in tavola”.

Presente anche Luigi Malagnini:, procuratore di Kiyine “Sofian è legato alla piazza di Salerno, ci fosse stata la possibilità sarebbe tornato di corsa. L’operazione non è mai neanche partita per le note vicissitudini societarie. Aveva qualche offerta in B, ma il Venezia lo ha voluto con forza ed ha chiuso l’affare. E’ stato un mercato diverso e complesso per ovvi motivi, improntato al ribasso. Passato il fisiologico periodo di adattamento alla Serie A, la Salernitana si giocherà le sue chance e dirà la sua. Un anno fa nessuno avrebbe puntato sulla salvezza dello Spezia, eppure è successo. B ed A sono categorie differenti, il rodaggio è fisiologico. Castori è tra i più esperti in Italia, non credo che la Salernitana sia già spacciata ma se la giocherà fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News