Connect with us

News

Fabiani dopo il sorteggio: “Costruiremo una squadra operaia. Importante riaprire gli stadi”

Al termine del sorteggio del calendario di massima serie ha parlato il dg della Salernitana Angelo Fabiani. Il dirigente granata si è soffermato sia sulla situazione societaria e sull’allestimento della squadra, sia sulla questione riapertura impianti: “Dopo la vittoria del campionato c’era la necessità di risolvere il nodo multiproprietà. È stato fatto questo blind trust, oggi la società è in mano ai trustee che si occuperanno della cessione. C’è un amministratore delegato, Lotito e Mezzaroma sono solo un bellissimo ricordo e non possono più operare. Incontrerò Marchetti per capire i suoi programmi e capire se sono in linea con le aspettative della piazza e degli addetti ai lavori. Costruiremo una squadra operaia, come quella dello scorso anno che è stata in grado di fare qualcosa di straordinario. Non era facile avere la meglio su squadre come Monza, Lecce e Spal. Mi auguro che la Salernitana e i suoi tifosi possano rimanere più a lungo possibile in massima serie, per fare ciò però serve programmazione. I tifosi ci sono mancati tantissimo, ci è mancato festeggiare con loro dopo la vittoria di Pescara. Salerno sa trasmettere grande calore e passione. Spero che gli stadi possano riaprire, magari ai vaccinati, per far ripartire il movimento calcistico italiano. Un grazie poi va alla Nazionale di Mancini, al presidente federale Gravina che hanno rilanciato il prodotto made in Italy. A livello calcistico l’Italia è vista in maniera diversa ora”.

 

 

SI RINGRAZIA PER LA COLLABORAZIONE DANIELE VITIELLO

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News