Connect with us

News

Fabiani: “Esperienza di Franck può creare giusta miscela. Il mercato è finito”

È Angelo Fabiani il primo a prendere la parole nella conferenza stampa di presentazione di Franck Ribéry. Non solo il campionissimo francese, ma anche l’amministratore unico, il generale Ugo Marchetti, ha avuto il suo primo contatto con il pianeta Salernitana. Il dg granata ci ha tenuto a presentare e a ringraziare sia il calciatore, sia l’amministratore: “Non c’era migliore occasione per presentare Ribery e l’amministratore unico, Marchetti, al quale deve andare il mio ringraziamento personale, perché ha saputo gestire nel migliore dei modi questo periodo un po’ travagliato. Non è mai facile prendere da zero una società di Serie A con tutte le responsabilità che possono derivarne, bisogna avere spessore, capacità e anche competenza – dichiara il dg – Ribery non lo scopro io. Vorrei ringraziare Caffè Motta, il Comune di Salerno che è sempre stato vicino alla Salernitana anche e soprattutto quando le cose non andavano bene e l’amministrazione ha dovuto fare la voce grossa rispetto ad altre realtà calcistiche. Grazie al procuratore del giocatore Migliaccio e a Davide Lippi, perché hanno saputo far capire a Franck cos’è Salerno, il suo tifo, la città. In un colloquio Ribéry mi ha detto “forse somiglia un po’ a casa mia, al mio modo di pensare il calcio”. Grazie al dottor Marchetti, perché in certe operazioni delicate, complesse e onerose c’è sempre stato il suo avallo e non ha mai fatto mancare supporto umano e risorse economiche. Con l’arrivo di Ribéry si pone fine alla campagna acquisti della Salernitana. Non vorrei che già da domani s’iniziasse a illudere la gente. Con il tecnico e l’amministratore abbiamo fatto delle riflessioni e riteniamo di aver fatto abbastanza, perché Ribery è l’ultimo arrivato ma non possiamo dimenticare altri giocatori importanti che abbiamo preso, forse passati sotto tono ma garantisco che hanno grande spessore e mi auguro che, accompagnato dalla immensa esperienza di Franck, possa tramutarsi nella miscela esplosiva che l’anno scorso ci ha fatto fare qualcosa di straordinario”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News